Marc Marquez: “Le congratulazioni più attese? Quelle di mamma”

Lo spagnolo spulcia tra i tanti messaggi ricevuti

0
715
Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marc Marquez: “Le congratulazioni più attese? Quelle di mamma”

Marc Marquez è per la 7a volta campione del mondo, un risultato incredibile che lo lancia ancora di più nell’Olimpo del Motomondiale. Il rider spagnolo a Motegi ha conquistato un’altra incredibile vittoria dopo aver atteso per gran parte della gara alle spalle di Andrea Dovizioso prima di sferrare l’attacco decisivo. A consegnargli definitivamente il titolo la caduta a un giro dalla fine proprio del pilota Ducati.

A margine della gara Marc Marquez ha così dichiarato: “Ovviamente quando ho saputo che Dovizioso era fuori gara mi sono distratto, perché sapevo che ero già Campione del Mondo. Alla prima curva ho sbagliato, poi però sono riuscito a ricompormi e completare il giro. Questa è stata una delle mie migliori stagioni, la migliore dopo il 2014. Abbiamo lavorato bene e siamo riusciti a resistere nei momenti di difficoltà”.

Marquez ringrazia tutti

Il rider della HRC ha poi continuato: “Anche se sono io a salire sul podio ci sono tante persone che spingono per questo. Quando perdiamo, perdiamo tutti, ma quando vinciamo si vince insieme. Ho ricevuto tanti messaggi e sono tutti speciali, a cominciare da quelli ricevuti al paddock fino a quelli di personaggi famosi o icone di questo sport, ma senza dubbio il messaggio che mi rende sempre più eccitato è quello di congratulazioni di mia madre. Non è potuta venire in Giappone, ma subito dopo abbiamo fatto una video-chiamata”.

Marc Marquez ha così concluso: “Ho un ottimo rapporto con Doohan perché abbiamo condiviso tanti eventi. Per me è incredibile essere paragonato a lui, uno dei primi ricordi che ho del motociclismo sono le sue lotte con Criville. Quando ho una brutta giornata cerco di passare del tempo con mio fratello o con un amico. Quando viaggi così tanto per lavoro il posto che desideri di più è casa tua”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo