Donna uccisa dal gatto: i graffi la lasciano dissanguata

gatto uccide donna
Gatto uccide una anziana donna

È una morte assurda quella incontro alla quale è andata una anziana di Livorno: il gatto l’ha graffiata alle gambe e questo le è costato caro.

Una donna è stata uccisa dal suo gatto. L’incredibile fatto è successo nei giorni scorsi a Vada, un piccolo centro in provincia di Livorno. La povera Silvana Masotti, di 88 anni, è stata trovata oramai priva di vita nel cortile della sua casa. Ogni tentativo di rianimarla è stato inutile, l’anziana era morta. Sulle gambe aveva segni evidenti di graffi inferti da un gatto. La cosa le ha provocato un dissanguamento letale, capace di ucciderla nel giro di pochi minuti. Silvana Masotti era affetta da vene varicose, ed il contatto diretto con le unghie del gatto, che apparteneva ad una sua vicina di casa, ha scatenato una emorragia fatale. Il referto di morte non mette in dubbio il fatto che sia stato proprio questo a far si che l’88enne morisse.

LEGGI ANCHE –> Scopre il marito a letto con l’amante, demolisce la supercar in giardino – VIDEO

Gatto uccide anziana, il decesso avvenuto anche per altre cause

Ma questa tragica fatalità è stata provocata in parte anche dall’effetto collaterali di alcuni farmaci che la vittima prendeva per rendere più fluido il proprio sangue. Infatti tali medicinali hanno rallentato in maniera decisiva il processo di coagulazione, favorendo il dissanguamento. E purtroppo, quando tutto è successo, l’anziana donna si trovava da sola. Nessuno ha potuto prestarle aiuto immediato. Ad accorgersi di lei è stata proprio la vicina di casa e proprietaria del gatto. Sul posto sono accorsi il personale medico del 118 con una ambulanza ed anche una pattuglia dei carabinieri. Sul fatto è stata anche aperta una inchiesta.

LEGGI ANCHE –> Trova il fidanzato in idromassaggio con due ragazze e lo uccide

Segui le nostre notizie anche su Google news.