F1 Texas, Vettel penalizzato di 3 posizioni in griglia!

Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Texas, Vettel penalizzato di 3 posizioni in griglia!

Non sembra davvero avere termine il momento nero di Sebastian Vettel. Alla fine della bagnatissima prima giornata sul circuito di Austin, il pilota Ferrari è stato punito con 3 posizioni sulla griglia di partenza e due punti sulla patente a causa del mancato rallentamento nel momento in cui i commissari di pista hanno sventolato la bandiera rossa per l’incidente, comunque senza conseguenze, occorso a Charles Leclerc a metà del primo turno.

“Credo che le regole siano chiare a tal proposito, ma dall’abitacolo mi era parso di aver frenato a sufficienza“, si è giustificato il quattro volte iridato, quinto al mattino e decimo al pomeriggio. “Ovviamente gli steward non erano contenti perché nel tratto incriminato ho fatto 27″7. Rispetto alla monoposto che avevo davanti ero più lento, però se guardiamo il delta bisogna andare a ritmi differenti. Io penso di aver fatto tutto quello che potevo e ho guardato che nessuno fosse finito fuori”.

Commentando invece il poco produttivo venerdì disturbato , come detto, dal maltempo, il 31enne ha affermato: “In queste sessioni siamo riusciti a fare abbastanza giri per avere un’idea delle nostre prestazioni. E’ chiaro che non eravamo competitivi. Ci mancava parecchio a livello di prestazione“.

Il parere di Iceman

In termini di performance in linea con il compagno di squadra avendo concluso sesto e nono, Kimi Raikkonen non ha potuto che concordare con Seb nel suo sunto del giorno inaugurale in Texas.

Le condizioni erano davvero complicate e di fatto non è successo molto“, ha raccontato.  “Vedremo domani come andrà, ma in questo modo è stato impossibile capire e giudicare il comportamento della macchina”.

“La pista non è cambiata rispetto agli anni scorsi per cui non partiamo svantaggiati per il discorso dei pochi dati raccolti. Sarà così per tutti quindi cerchiamo di prendere le migliori decisioni in base al meteo in vista della gara di domenica”, ha concluso pragmatico al solito.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.