MotoGP, Jorge Lorenzo out. A rischio anche Phillip Island

Jorge Lorenzo
Getty Images

MotoGP, Jorge Lorenzo out a Motegi. A rischio anche Phillip Island

Jorge Lorenzo non parteciperà al Gran Premio del Giappone. Il pilota Ducati ha provato a girare in pista nella prima sessione di prove libere a Motegi, ma si è subito reso conto che il polso sinistro, infortunato nella caduta in Thailandia a causa di un guasto tecnico della Desmosedici, non gli consentiva di affrontare il resto del week-end.

Il pilota maiorchino è sceso in pista all’inizio della sessione, ma è stato molto prudente. Ha effettuato solo due giri e ha già visto che nella forte frenata il dolore all’articolazione era molto persistente. Il layout giapponese è uno dei più impegnativi in ​​questo aspetto e, anche se è uno dei più piacevoli, ha dovuto dare forfait.

Rientrato ai box con una scossa della testa, con disappunto. E’ tornato al suo posto e lì ha parlato brevemente con Davide Tardozzi, il team manager della Ducati, e con Christian Gabarrini, il suo capo meccanico. Era evidente che non poteva continuare. Si è tolto i guanti e, poco dopo, ha lasciato il box. La sua squadra, pochi minuti dopo, ha confermato che il pilota sagnolo non parteciperà al resto del Grand Prix. La frattura completa è peggiorata. Ha bisogno di riposo. Resta da vedere se farà un nuovo tentativo di correre in Australia tra appena una settimana, o di rimandare il ritorno in Malesia, entro due settimane. Forse Valencia sarà più prudente. Deve parlare con i dottori, ma la casa di Borgo Panigale deve fare a meno di una pedina molto importante.

“Dopo tutti i miei sforzi per recuperare il più velocemente possibile per il Giappone, stamattina ho provato a guidare, ma dal primo momento ho sentito che sarebbe stato impossibile. Sono molto triste – ha detto Jorge Lorenzo -, soprattutto perché penso che senza gli incidenti potrei arrivare in uno dei miei circuiti preferiti al meglio con la Ducati per cercare di archiviare più vittorie per la squadra. L’unica cosa che posso fare ora è avere pazienza e aspettare. Grazie per il vostro sostegno”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.