F1 Texas, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (©Mercedes Twitter)

Con 16 °C nell’aria e la pioggia è partito il weekend della F1 in Texas. Primi a scendere in pista Marcus Ericsson su Alfa Romeo Sauber, Stoffel Vandoorne su McLaren e Lance Stroll su Williams.

Dopo 10′ anche Vettel con la Ferrari e Hamilton con la Mercedes in azione.

A 1h05 dalla fine arriva il primo crono di giornata che è di Daniel Ricciardo con un 1’55″266, poi superato dall’altra Red Bull di Max Verstappen con u 1’53″644.

1’49″336 per Ricciardo che torna al vertice a 58′ dalla conclusione.
1’48″806 per la W09 di Valtteri Bottas

Piccolo largo senza conseguenze per Seb. Escursione per l’Alfa Sauber di Leclerc.

A 49′ bandiera rossa per la ghiaia portata sul tracciato da Charles.
Bottas, Ricciardo, Verstappen, Sainz, Ericsson, Raikkonen, Alonso, Leclerc, Norris, Vettel, i primi 10 a metà turno.

A 40′ si riprende. Hamilton subito dentro non avendo ancora segnato il tempo.

1’47″502 per Ham che passa al comando.
A un quarto d’ora dalla fine si continua a girare per familiarizzare con il fondo bagnato che molto probabilmente accompagnerà l’intero fine settimana. Nessuno lavora sull’aerodinamica.

Anche se a 6′ dalla bandiera la pista si sta asciugando tutti proseguono con le gomme intermedie.
A 3′ dal termine brivido per Raikkonen che rischia il contatto con la Force India di Esteban Ocon.
Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton comanda davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen. Ferrari anonime con Seb quinto e Iceman sesto.