Dani Pedrosa (Getty Images)

MotoGP | Dani Pedrosa: “Marquez camaleontico, Stoner non pensava agli altri”

Dani Pedrosa non sta disputando di certo la sua migliore stagione in MotoGP. Un vero peccato visto che questa sarà la sua annata di chiusura con questo mondo. Il pilota spagnolo, infatti, appiedato da Honda ha deciso di non sposare altri progetti meno competitivi.

Dani Pedrosa lascia il Motomondiale con uno score di 3 titoli mondiali, 54 vittorie e 153 podi. Purtroppo dopo grandissime prestazioni in 125 e 250 per lui non è mai arrivata la ciliegina sulla torta del mondiale in MotoGP. In compenso però si è sempre dimostrato un pilota di grande spessore capace di lottare con i migliori della classe.

Pedrosa vuole tornare a lottare per la vittoria

Come riportato da “Motorsport.com”, Dani Pedrosa ha così dichiarato: “Casey è speciale perché ha un talento naturale molto grande. Ha fatto quello che era buono per lui senza guardare quello che facevano gli altri. Marc, invece, è più camaleontico, si adatta a ciò che richiede ogni situazione o ogni rivale. Entrambi però sono due dei migliori”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Marc è stato forte su tutti i circuiti quest’anno. Su questo circuito potrebbe non essere facile come sugli altri, ma sarà sicuramente davanti perché è molto motivato”.

Infine Dani Pedrosa ha così concluso: “L’idea è quella di ripartire da dove abbiamo lasciato l’ultima gara. Questo può essere un circuito più complicato perché ci sono tante accelerazioni. Io continuo a correre perché mi piace stare davanti e lottare per vincere le gare. Credo che nelle ultime gare ci siamo riavvicinati a questo obiettivo”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo