Andrea Dovizioso: “HRC miglior team nel 2019, ma potrebbero non vincere”

Il rider della Ducati punta al titolo

Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP | Andrea Dovizioso: “HRC miglior team nel 2019, ma potrebbero non vincere”

Andrea Dovizioso ha dovuto mollare da un po’ il sogno mondiale, ma domenica vuole provare a rovinare la festa a Marquez arrivandogli davanti, cercando così di protrarre ancora un po’ l’agonia da titolo dello spagnolo. Il rider della Ducati però già guarda al 2019 dove si prepara ad un’annata da protagonista.

Come riportato da “MotoGP.com”, Andrea Dovizioso ha così affermato: “Sono contento perché l’anno scorso a questo punto non eravamo così forti. Il gap che abbiamo ora da Marquez non è tanto. L’anno scorso abbiamo fatto dei grandi passi in avanti, quest’anno è stato molto simile, ma abbiamo fatto dei lavori importanti a livello di gomme, elettronica e ciclistica”.

Dovizioso vuole il mondiale

Il rider della Ducati ha poi continuato: “Dopo gli errori e le cadute abbiamo cambiato la nostra strategia e abbiamo cominciato a lavorare in un altro modo, ci trovavamo in una brutta situazione. La moto che abbiamo quest’anno ci permetterà di lottare per il titolo. Non so se sarà abbastanza perché ora battere Marquez sulla Honda è complicato”.

Andrea Dovizioso ha poi parlato della sua moto: “Penso che i rivali ci guardano in maniera differente rispetto al passato. La mia Ducati ha delle caratteristiche migliori. Avere una moto perfetta è impossibile. La battaglia di Aragon con Marquez è stata interessante, mi ha permesso di capire molte cose. Per Ducati avere due piloti in lotta per il titolo è positivo, questo però crea tensione e porta facilmente all’errore”.

Infine il rider italiano ha poi così concluso: “Sulla carta l’HRC nel 2019 è il migliore team, ma questo non significa che sarà il più forte. Non è detto che se chiudi un anno al top, l’anno dopo parti alla grande. Le regole cambiano e devi adattarti alle novità. Quello che è certo è che noi partiremo molto più competitivi rispetto a quest’anno”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo