Gigi Dall’Igna (Getty Images)

MotoGP | Gigi Dall’Igna: “Vogliamo ritardare il titolo di Marquez e della Honda”

La Ducati nel giro di pochi è diventata la moto da battere. Dietro a questa grande crescita però c’è soprattutto la mano di Gigi Dall’Igna, il genio alle spalle di un progetto che ha voglia di vincere tanto nei prossimi anni in MotoGP. Il direttore generale della Rossa in questi anni ha studiato le novità che hanno sconquassato il mondo delle corse.

Tra le cose più importanti fatte dall’equipe di Gigi Dall’Igna c’è sicuramente l’introduzione delle ali, poi sostituite, causa cambio regolamento, dalla nuova carena alata che in questo biennio ha fatto scuola in MotoGP. Oggi ormai quasi tutti i team adottano soluzioni aerodinamiche simili a quelle Ducati, che è stata la prima a percorrere questa strada.

Dall’Igna vuole una Ducati da titolo

Durante il Festival dello Sport organizzato a Trento dalla Gazzetta dello Sport è intervenuto anche Gigi Dall’Igna che in merito alle prossime gare ha così dichiarato: “Cercheremo di far festeggiare Marquez e la Honda il più tardi possibile. In Giappone vogliamo fare doppietta”.

Il direttore generale Ducati ha poi continuato: “L’anno prossimo con Jorge la Honda sarà ancora più forte, però due galli nello stesso box sono difficili da gestire. Spero che saremo in grado di poter lottare per il titolo. Ducati quando partecipa ad un campionato può solo pensare a vincere”.

Parole forti di un uomo che dopo tanti complimenti vuole finalmente raccogliere i frutti dell’incredibile lavoro fatto in questi anni in Ducati. Per Gigi Dall’Igna l’addio di Lorenzo è stato un duro colpo. L’italiano, infatti, aveva voluto ardentemente lo spagnolo in Ducati dopo averlo avuto ai tempi dell’Aprilia.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo