ASBK: Troy Bayliss non è umano, altra vittoria a 49 anni

L'australiano trova un'altra splendida vittoria

Troy Bayliss (Getty Images)

ASBK | Troy Bayliss non è umano, altra vittoria a 49 anni

Troy Bayliss continua ad impressionare nel campionato ASBK. A 49 anni suonati, infatti, l’australiano ha portato a casa un’altra vittoria sul tracciato di Phillip Island con la Ducati 1299 Panigale Limited Edition TB21. Per quanto concerne la classifica iridata, invece, l’ex rider della Ducati Superbike ha chiuso al 3° posto alle spalle di Herfoss e Maxwell.

Dopo 10 anni dal ritiro Troy Bayliss aveva deciso di rientrare in pista a febbraio. Già nella prima gara proprio a Phillip Island l’australiano aveva sfiorato la vittoria, poi arrivata sul tracciato di Hidden Park.

Bayliss raddoppia

Troy Bayliss ha vinto gara 2 dopo una grande volata con Brian Staring, i due hanno preceduto Maxwell. I tre sul podio erano raccolti in appena 8 decimi. Oltre al grande successo l’australiano ha anche stabilito il nuovo giro record a Phillip Island per l’ASBK con un grande 1’32″194.

Nella prima manche, invece, Bayliss aveva chiuso al terzo posto. Brutto weekend, invece, per il campione in carica Herfoss che ha chiuso gara 1 al sesto posto e gara 2 al tredicesimo posto.

Classifica mondiale ASBK

Herfoss (Honda) 321,5 punti

Maxwell (Yamaha) 276 punti

Bayliss (Ducati) 273 punti

Waters (Suzuki) 264,5 punti

Falzon (Yamaha) 233 punti

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo