Alonso stanco della F1: “Ora ad ogni gara faccio festa”

Fernando Alonso (©Getty Images)

F1 | Alonso stanco: “Ora ad ogni gara faccio festa”

Chissà se anche la F1 è stanca di lui. Di certo Fernando Alonso lo è di lei e della sua routine tanto da festeggiare ogni fine GP. Così almeno è quanto ha dichiarato il pilota McLaren, prossimo all’uscita dalla massima serie, in occasione del round del Fuji del WEC, appuntamento concluso al secondo posto.

Dal momento in cui ho deciso di fermarmi ogni corsa è una celebrazione. Adesso ad esempio sono ansioso di andare ad Austin per godermi ogni giro. Non è che non amo più questo sport, mi piacciono le auto, ma se ho deciso di chiudere la carriera è perché ho 37 anni e penso di aver ottenuto tutto“, le sue parole riportate da Motorsport.com.

Weekend noioso

Come Lewis Hamilton il Samurai ha criticato lo stato attuale del Circus, trasformatosi in una fiacca carovana che si aggira per il mondo senza più regalare quelle emozioni che l’hanno reso l’apice del motorismo.

“Dovrebbero renderlo di nuovo interessante”, ha proseguito l’asturiano. “Di recente ho postato dei video del 2005 e ho ricevuto 3000 commenti tutti concordi sul fatto che era migliore. Insomma, non sono io ma il disamore è collettivo. Oggi qualunque vettura dei 3 top team può partire in fondo e arriverà comunque tra i primi 6 e doppierà il settimo“.

L’iberico ha poi menzionato un altro tema caro ai fanatici dell’automobilismo, quello del ruggito del motore. “Manca il rumore dei V10, o dei V8, così come la creatività delle strategie, dei carichi di benzina e la competizione tra le gomme, oltre all’imprevedibilità del risultato“.

Per Alo non tutto è da buttare. A suo avviso alcuni provvedimenti sull’aerodinamica aiuteranno a riportare smalto alla F1.

“Sono convinto che le modifiche pensate dalla FOM per il 2021 porteranno un beneficio, mentre per quanto concerne il prossimo anno ci saranno soltanto dei ritocchi che non credo avranno un grosso impatto. Ad ogni modo il futuro lo vedo ok. Liberty Media e il loro gruppo di lavoro hanno la stessa visione e sanno di dovere intervenire in qualche modo”, ha concluso Nando.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.