Verstappen umilia Bottas: “Incapace di compiere sorpassi”

0
578

F1 | Verstappen umilia Bottas: “Incapace di compiere sorpassi”

Non è andata giù a Max Verstappen la penalità di 5″ che i commissari di gara a Monza gli hanno inflitto per la ruotata a Bottas con conseguente (innocua) uscita di pista del finlandese della Mercedes.

Terzo al momento della “inattesa” comunicazione, l’olandese della Red Bull ha subito espresso il proprio disappunto con un team radio condito da parole colorite e dalla giustificazione di aver lasciato alla W09 #77 lo spazio necessario per passare.

Il perché della punizione

Secondo gli steward presenti nel Tempio della Velocità il #33, a differenza di quanto sostenuto, avrebbe chiuso la porta al driver di Nastola in corrispondenza della Prima Variante, agevolando un contatto facilmente evitabile. Un’intemperanza, questa, che è costata agli energetici un posto sul podio e punti costruttori importanti visto che alla fine della corsa il 20enne si è trovato relegato in quinta piazza alle spalle dello stesso Bottas e del ferrarista Sebastian Vettel.

Ai microfoni della tv olandese, Mad Max non ha nascosto la propria frustrazione per il declassamento, avvenuto in una fase della stagione che lo stava vedendo finalmente più calmo e meno al limite in pista. Dopo aver sostenuto che si sarebbe difeso alla stessa maniera anche da Lewis Hamilton o Seb, il figlio di Jos ha criticato il buon Valtteri definendolo incapace di compiere manovre di sorpasso.

Hamilton e Vettel mi avrebbero passato prima. Sono più veloci e migliori di Bottas. Sì, sono semplicemente migliori“, ha affermato caustico.

Lui non si è mai avvicinato troppo, quindi senza la penalità sarei potuto rimanere in terza posizione. Non gli avrei mai permesso di passare, accontentandomi del quarto o del quinto posto, anche se quella è la posizione in cui dovremmo essere con il nostro passo attuale”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Chiara Rainis