MotoGP Misano, Valentino Rossi: “Gara speciale, daremo il massimo”

0
240
Valentino Rossi
Getty Images

MotoGP Misano, Valentino Rossi: “Gara speciale, daremo il massimo”.

Dopo la gara annullata a Silverstone poco meno di due settimane fa, il Team Yamaha Factory non è rimasto fermo. Hanno passato la scorsa settimana a condurre un test privato ad Aragon, per trovare ulteriori informazioni sui dati raccolti durante il test privato a Misano due settimane prima.

Quest’anno Valentino Rossi è molto ansioso di far sentire la sua presenza al GP di Misano. L’anno scorso i tifosi italiani erano delusi dal fatto che l’eroe locale non fosse in grado di correre al Gran Premio di casa a causa di un infortunio alla gamba. Quest’anno ha intenzione di rimediare e lui è entusiasta di vedere “un mare di giallo”. Il Dottore occupa il secondo posto in campionato, con un distacco di 59 punti, ma questo fine settimana potrà contare sul calore del suo pubblico. “È sempre speciale quando arrivi al tuo GP di casa, ci saranno molti amici e tifosi sul circuito e daremo il massimo per fare un bel weekend. Siamo stati a Misano per un test qualche settimana fa e dovremo riprendere il nostro lavoro da dove eravamo rimasti. Daremo il massimo per iniziare il weekend nel miglior modo possibile e fare una buona gara, lottando per il podio, spero che il tempo sarà buono e quindi tutti possano godersi questo fine settimana”.

Vinales punta alla top-3

Maverick Viñales punta di nuovo ad avvicinarsi di più dalla quinta posizione al primo posto nelle classifiche del campionato, riducendo il gap di 88 punti. L’anno scorso il giovane ha mancato di poco il podio nella classe MotoGP quando ha difeso gli onori della Movistar Yamaha MotoGP in una performance solista in condizioni di bagnato. Spera di cambiare la sua fortuna questa volta dopo le buone sensazioni al test di Aragon della settimana scorsa.

“Purtroppo a causa delle cattive condizioni meteo non siamo riusciti a correre a Silverstone e questo è stato un peccato perché mi sono sentito molto bene in sella e molto veloce durante tutte le prove. Ora arriveremo a Misano dopo un test molto utile in Aragona dove abbiamo continuato a lavorare per trovare il miglior assetto per il mio stile di guida, siamo molto motivati, perché sento che stiamo lavorando nella giusta direzione. Sto iniziando ad avere la stessa sensazione sulla mia M1 come avevo l’anno scorso all’inizio della stagione e questo mi dà un senso di calma e mi permette di concentrarmi sul continuare a ottenere punti in ogni gara”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.