Home Automobilismo Valtteri Bottas: “Dovevo rallentare Raikkonen”

Valtteri Bottas: “Dovevo rallentare Raikkonen”

0
176
Lewis Hamilton e Valtteri Bottas (©Getty Images)

F1 | Valtteri Bottas: “Dovevo rallentare Raikkonen”

Il premio di scudiero di giornata in quel di Monza lo ha vinto lui. Valtteri Bottas da Nastola ha portato a termine con successo il compito che gli era stato affidato nella gara che doveva essere teatro del trionfo Ferrari e che invece con l’errore di Vettel al via si è trasformata in una ghiotta occasione per la Mercedes di allungare in entrambe le classifiche grazie non solo alla vittoria di Hamilton, ma pure al terzo posto del finlandese.

La mia missione era rallentare Kimi per consentire la rimonta di Lewis, poi ho pensato a raggiungere il podio mettendocela tutta“, il suo racconto alla fine. “Quando abbiamo analizzato tutti gli scenari possibili prima della gara sapevamo che bisognava adottare la strategia migliore per cercare di ottenere il massimo, dato che partivo quarto. C’era la chance di allungare il primo stint e la cosa si è rivelata azzeccata per poter attaccare nel finale e dare pure una mano al mio team mate a vincere”.

L’episodio con Verstappen

Per il 29enne non tutto però è filato liscio. Infatti nelle tornate finali ha rischiato di finire fuori dopo un contatto con Mad Max alla prima variante.  Un incontro ravvicinato che lo ha costretto ad uscire dal tracciato per poi rientrare concludendo in top 3 anche grazie alla penalità di 5″ inflitta all’olandese della Red Bull proprio per quella manovra di sorpasso azzardata.

Abbiamo battagliato in modo duro con Max, secondo me anche oltre il consentito ed è per questo che poi è stato punito”, ha argomento il finnico. “Sono contento del risultato, è un successo di tutta la scuderia in quanto è assieme che abbiamo battuto le Ferrari, più veloci in qualifica sabato. Questa domenica è invece toccato a noi festeggiare”, ha concluso soddisfatto.

Chiara Rainis