posa matrimonio ambulanza
Matrimonio in ambulanza: la sposa si presenta così

Si deve sposare e sceglie di presentarsi al suo matrimonio a bordo di una ambulanza. È la scelta di una infermiera che sta facendo discutere.

Sta facendo molto discutere quanto avvenuto a Boscoreale, un comune situato nell’hinterland vesuviano in provincia di Napoli. Qui, in occasione di un matrimonio, la promessa sposa in abito nuziale ha raggiunto il municipio a bordo di una ambulanza, giunta a sirene spiegate. A convolare a giuste nozze erano due infermieri, e questo riesce in parte a spiegare come mai sia stato messo a disposizione il mezzo di emergenza. Il quale però, essendo tale, dovrebbe restare confinato entro i suoi metodi di utilizzo originari. Proprio per questo la cosa ha scatenato non poche polemiche, che stanno montando in particolar modo sui vari social network.

Matrimonio in ambulanza, “Non c’è niente di sbagliato”

Sulla questione dell’ambulanza utilizzata al matrimonio ha espresso la propria opinione anche Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, nonché membro della commissione Sanità. “Non c’è alcun dubbio che arrivare sul luogo del proprio matrimonio a bordo di una ambulanza rappresenti una scelta alquanto originale. Tuttavia sono del parere che non ci sia niente di sbagliato e che questa cosa non vada criminalizzata”. L’ambulanza è stata regolarmente affittata, come confermato dallo stesso Borrelli, “il tutto senza togliere risorse alla importante attività ospedaliera. Ed anzi, visto che i due protagonisti di questo matrimonio sono degli infermieri, questo testimonia il loro attaccamento al senso del dovere ed alla professione che svolgono”.