Da Little Tony agli Eagles: Maserati 5000 GT by Allemano all’asta

Una Maserati 5000 GT Allemano sarà messa all’asta il prossimo 5-6 settembre da RM Sotheby’s con un prezzo stimato di 1,3 milioni di euro. Dopo essere stata di proprietà di Little Tony entrò a far parte della collezione del musicista californiano Joe Walsh, il chitarrista degli Eagles.

La vettura fu costruita nel 1962 dallo specialista torinese Allemano che di 5000 GT ne vestì in totale 22 (questa è la quinta della serie). Il primo proprietario di questa splendida Maserati fu Alfredo Belponer, fondatore della Scuderia Brescia Corse che nel maggio del 1964 guidò questo gioiello spinto da un motore V8 di 5,2 litri, 340 Cv al Gran Prix di Monza riservato alle GT. Dopo un passaggio nelle mane di un industriale milanese, la 5000 GT arrivò nel 1964 a San Marino, dove risiedeva Little Tony. Il passaggio al chitarrista degli Eagles avviene invece gli inizi degli anni ’70 che la utilizza a lungo, tanto da dedicare una parte di un suo brano Life’s Been Good – dove dice: ‘My Maserati does one-eighty-five; I lost my license, now I don’t drive’ – proprio all’auto del Tridente.

Nel maggio del 1985, la 5000 GT fu acquistata dal noto collezionista di Washington Kenneth McBride che la sottopose ad un lieve restyling. Nell’agosto del 1999, ha presentato la Maserati al Concours d’Elegance di Pebble Beach per essere esibito solo nella classe speciale di 5000 GT di quell’anno. Nell’agosto del 2002, il coupé Allemano è stato acquistato a Carmel Valley, in California, dal collezionista di Hong Kong Ian Wade, ed è stato esportato in Gran Bretagna e lì custodito. Terry Healy acquistò l’auto nell’agosto del 2007 e ha iniziato un completo rinnovamento che includeva una ricostruzione completa del V-8 originale da 5,0 litri. Numerosi aggiornamenti meccanici sono stati implementati con gusto per una maggiore sicurezza e comfort durante l’utilizzo degli eventi, tra cui un cilindro principale a doppio circuito per una frenata migliorata e un servosterzo dello sterzo a bassa velocità per facilitare il parcheggio.

Maserati 5000 GT by Allemano

Una Maserati storica pluripremiata

Al completamento del restauro, la 5000 GT è stata inserita in numerosi eventi, a partire dall’International Maserati Rally a Goodwood nell’ottobre 2009, e presentata al NEC Classic Motor Show di Birmingham un mese dopo. Nel marzo 2010, l’auto è stata presentata al Royal Automobile Club presso Pall Mall e nel mese di luglio è stata esposta al Salon Privé. Qualche giorno dopo la Maserati è entrata nella Silverstone Classic e in settembre ha vinto il Best of Show al Concours d’Elegance in concomitanza con l’International Maserati Rally a Bastad, in Svezia.

Nell’aprile 2013, la 5000 GT è arrivata prima in un evento del club nel nord della Spagna e ha vinto nuovamente al Maserati International Rally e al Concours d’Elegance di Montreux, in Svizzera. A settembre 2014, la 5000 GT ha partecipato al Centennial International Gathering ufficiale di Maserati, svolgendo un tour speciale da Bologna per Modena a Torino, e ricevendo un premio di classe al Concours d’Elegance conclusivo di Torino. Due mesi dopo il coupé è stato premiato con la Car of the Show al NEC Classic Motor Show.

Ordinato da una clientela d’élite come Gianni Agnelli, Briggs Cunningham e Aga Khan, la 5000 GT ha un’eleganza estetica che ha sfidato facilmente le migliori offerte della rivale Ferrari, grazie anche alla verniciatura di Rosso Arcoveggio con un rivestimento interno in pelle nera.

Segui le nostre notizie anche su Google news