Un giovane di 13 anni è tragicamente morto perchè travolto  un’auto guidata da una guardia giurata, verso le tre e trenta di oggi domenica 2 settembre 2018.

Il tutto è accaduto in Emilia Romagna, su via Prati Vecchi, fra Reggio e Cavriago.

Il ragazzino, si trovava alla guida della sua bicicletta – poco distante dalla sua casa,  quando, per ragioni al vaglio degli inquirenti, è stato investito e buttato fuori a diversi metri di distanza dalla vettura  di servizio della cooperativa Coopservice in uso a un vigilante di 31 anni

 

Sul posto sono subito arrivati i soccorsi ma per il piccolo purtroppo non c’è stato nulla da fare ed è morto sul colpo. Morire cosi a 13 anni non ha senso e non ha senso nemmeno riportare una notizia cosi drammatica se non per dovere di cronaca. A 13 anni si deve vivere e non morire. Una storia triste, come tante in questa nera estate.