Vettel: “Non so se abbiamo l’auto per vincere”

Sebastian Vettel (Getty Images)

F1 | Vettel: “Non so se abbiamo l’auto per vincere”

Non poteva esserci inizio di weekend più’ movimentato a Monza di quello vissuto dai piloti questo venerdì. Prima il diluvio che ha inzuppato la pista tanto da costringere gli organizzatori a cancellare la GP3, quindi l’incidente di Marcus Ericsson che ha rallentato il lavoro di inizio libere 2.

Nel complesso l’avvio della Ferrari non è stato male. In mezzo a tutto il caos si è dimostrata costante e competitiva abbastanza da puntare ad un risultato da top 3 con entrambi i piloti domenica e possibilmente almeno con uno da prima fila sabato.

E’ successo un po’ di tutto oggi“, ha dichiarato Sebastian Vettel alla fine di una giornata che lo ha visto 17° nell’FP1 a causa di una perdita sulla vettura, e primo nell’FP2. “Stamane ho girato poco ed infatti il bilanciamento non è ancora ottimale. Nel complesso però l’auto funziona bene quindi domani dovrebbe andare meglio”.

“Purtroppo l’intoppo tecnico non mi ha permesso di stare in pista quanto avrei voluto e al pomeriggio il testacoda a metà turno mentre stato cercando il limite mi ha fatto perdere tempo. Per fortuna si è trattato soltanto di un piccolo contatto con il posteriore”, ha continuato ad analizzare. “In generale comunque mi sembra di aver capito la macchina e a che punto è. A mio avviso anche se il feeback è stato discreto sono certo si possa tirare fuori qualcosa di più. Vedremo un po’ dopo aver fatto i compiti a casa serali”.

Quindi interrogato sulla comparazione sulla distanza con Mercedes il tedesco ha detto: “Per il momento non sono ancora riuscito a guardare i loro long run, quindi non so dire come sono messi.

Infine sulle parole ottimistiche del compagno di Ferrari Raikkonen convinto della bontà della SF71-H su questo tracciato da poter puntare alla vittoria, Seb ha scherzato: “Sembra che Kimi ne sappia molto. Per me c’è da fare, quindi non so se potremo arrivare davanti”.

Chiara Rainis