Maestra d’asilo dalla doppia vita: nei guai una 22enne

maestra d'asilo
La 22enne Katya Gorlova, maestra d’asilo di giorno ed accompagnatrice di notte

Una ragazza di 22 anni che lavorava come maestra d’asilo è stata scoperta mentre svolgeva anche una ‘seconda professione’ da esercitare di notte.

La 22enne Katya Gorlova si trova nei guai. La ragazza, proveniente dalla città russa di Kaliningrad, conduceva una esistenza normale condita dalla sicurezza economica di avere un lavoro stabile. La bella Katya infatti svolgeva la professione di maestra d’asilo, ed anche con profitto. Peccato che quello che faceva di notte ha finito con il pregiudicarle quanto di buono aveva saputo costruirsi. La Gorlova infatti era anche una escort. La doppia vita della maestrina è stata scoperta per colpa di un filmato registrato attraverso una telecamera nascosta. Nel filmato incriminato si vede una ragazza dalle fattezze molto simili a quelle della 22enne, che indossa della biancheria intima – e poi nemmeno più quella – e che accetta una somma di circa 30 euro per una prestazione a luci rosse con un cliente.

Maestra d’asilo nei guai, lei si difende

In seguito a questo episodio, la ragazza è finita sotto accusa. Lei si difende dicendo di non aver violato alcun regolamento e di essere single e libera di poter agire come meglio crede. Quanto fa di notte non influisce con il normale lavoro di mattina. Inoltre la maestra d’asilo ha precisato che questo suo ‘secondo lavoro’ sarebbe soltanto una attività part-time per arrotondare, e che svolge soltanto saltuariamente. Da quanto si apprende, sarebbe nota anche l’identità di colui che ha reso pubblico il video. Ed ora Katya sarebbe intenzionata a citarlo in giudizio.