9 anni per delle monetine

 Indonesia Un uomo di 54 anni si  presenta davanti al giudice con una carriola e una decina di sacchi contenenti monetine

il totale ammonta  a 153 milioni di rupie (oltre 8.000 euro).

9 anni di alimenti

Dopo ben 9 anni di litigi, controversie e lunghe vicende giudiziarie finalmente D.S. impiegato pubblico, decide di pagare gli alimenti arretrati alla ex moglie, e come lo fa ? con una carriola, e più di 10 sacchi  di monetine .

Sembrerebbe surreale ma è successo realmente in Indonesia, allibito il giudice di Karanganyar, a Giva che presidiava l’udienza .
Il protagonista della curiosa vicenda, ha raccontato di aver organizzato una colletta tra amici e familiari.
Come raccontano i giornali locali l’ex moglie era stizzita, ma l’avvocato dell’ex marito le ha spiegato che non vi era alcun che di offensivo e di accettare il risarcimento .

Ovviamente le monetine non sono state contate dalla donna,ma da alcuni addetti incaricati dal tribunale.

 Italia,nuova sentenza in caso di separazione 

Una recente sentenza della Cassazione differenzia le situazioni di bisogno della donna, in cui l’assegno di mantenimento è giustificato , da situazioni in cui il mantenimento va negato ritenendolo solo  il frutto del capriccio e della pigrizia della suddetta donna.

la nuova sentenza insomma consiste nel sostenere  che la donna giovane, è in grado di lavorare , quindi, di potersi assicurare con  la propria attività quel reddito necessario a mantenere lo stesso tenore di vita di cui godeva durante il matrimonio, e quindi non ha diritto ad alcun mantenimento. Anche se, durante il matrimonio non lavorava e svolgeva mansioni di casalinga.

Insomma ognuno deve badare a sé stesso e non c’è modo di obbligare l’uomo a mantenere la donna se  ha le risorse fisiche e mentali per guadagnare.