Figuraccia Ferrari, Raikkonen senza benzina in qualifica

Ferrari (©Getty Images)

F1 | Figuraccia Ferrari, Raikkonen senza benzina in qualifica

Si era dimostrato super competitivo sin dalle prime libere del venerdì confermandosi in forma anche per buona parte del sabato. Come spesso gli è accaduto negli anni in Ferrari, però, Kimi Raikkonen non è poi riuscito a massimizzare nelle battute conclusive del Q3 malgrado una certa confidenza con il tracciato del Belgio, tra i suoi preferiti in assoluto e da sempre suo terreno ideale tanto da essere soprannominato The King of Spa.

Cosa è successo?

Ebbene, ancora una volta, il Cavallino, non appena viste due gocce di pioggia impreviste è andata nel panico combinando l’ennesimo guaio.

Uscito per un primo giro con le slick, il finlandese è stato subito costretto a rientrare al box a fronte del fondo umido per montare le intermedie. Una scelta, quella, azzeccata avendo ottenuto il miglior tempo. Quindi la disfatta. L’acqua è diminuita e tutti hanno abbassato il loro crono, mentre il 38enne, 6° alla fine, seduto in garage scuoteva la testa disperato.

Se inizialmente era sembrato un guasto sulla SF71-H, alla bandiera a scacchi è giunto il chiarimento. A fermare Iceman è stata la strategia.

“La macchina andava bene, non ho avuto alcun problema tecnico”, ha spiegato rammaricato e arrabbiato. “E’ stata semplicemente sfortuna, purtroppo non avevo abbastanza carburante per fare un ulteriore giro lanciato e dare l’assalto alla pole position“.

Non so cosa sia successo e come sia potuto accadere. Siamo ovviamente molto lontani dalla posizione che volevamo ottenere e c’è delusione, ma la gara vera è domani e sarà una storia diversa”, ha chiosato.

Questo errore che lo ha relegato addirittura alle spalle della Racing Point Force India di Esteban Ocon, costringerà Raikkonen alla rimonta, se l’obiettivo è almeno quello di salire sul podio. Di certo deve far riflettere Maranello, di sovente impreparata quando il meteo non è lineare o si mostra imprevedibile.

Chiara Rainis