F1 Belgio, Prove Libere 3: tempi e classifica finale

Sebastian Vettel (©Ferrari Twitter)

Con 12 °C e un cielo nuvoloso è scattata la terza sessione di prove libere del Belgio. Al semaforo verde in azione Haas e Alfa Romeo Sauber.

I primi due crono sono delle McLaren. 1’47″163 per Vandoorne, staccato di pochi millesimi da Alonso.

1’46″942 per Alo. 1’43″425 per Kimi Raikkonen a 50′ dalla fine.

Dopo i primi 20′ Iceman comanda davanti a alle Mercedes di Hamilton, Valtteri Bottas, all’altro Rossa di Sebastian Vettel e alla Racing Point di Esteban Ocon.

Alonso, Vandoorne e Hulkenberg, sono gli ultimi 3 a 30′ dalla bandiera.

1’42″734 per Kimi che si migliora ulteriormente.

A 15′ dalla conclusione il ferrarista lamenta qualche goccia d’acqua alla curva 1.
Si fa sentire Seb Vettel con un 1’42″661 . Le SF71-H si sono dimostrate piuttosto competitive finora.

Mentre Lewis Hamilton torna in pista con gomme supersoft, Stoffel Vandoorne è protagonista di un’incomprensione con Valtteri Bottas. Il finnico della Mercedes non lo vede e dopo un leggero contatto il belga si gira e finisce contro le barriere.

Bandiera rossa! Intanto l’episodio viene messo sotto investigazione e il driver di Woking se la prende via radio con l’avversario per averlo spinto sull’erba.

A 2′ dalla conclusione, si riparte! Strano testacoda per Pierre Gasly appena fuori dalla pit lane.

Bandiera a scacchi! Sebastian Vettel chiude davanti a Kimi Raikkonen e a Lewis Hamilton. Nei 10 anche Leclerc.