Jorge Lorenzo tuona: “Pista peggiorata dall’anno scorso”

Il rider spagnolo si aspettava di meglio

Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Jorge Lorenzo tuona: “Pista peggiorata dall’anno scorso”

Jorge Lorenzo arriva all’appuntamento inglese con gli occhi della tigre. Il pilota spagnolo dopo la splendida vittoria in Austria a Silverstone vuole assolutamente replicare. Certo per lui non sarà facile, la concorrenza è agguerrita. In particolare già in FP2 il suo compagno di team Andrea Dovizioso ha dimostrato di poter dire la sua per la vittoria.

Come riportato da “Sky Sport” a margine delle prove libere Jorge Lorenzo ha così dichiarato: “L’asfalto credo che ha deluso un po’ tutti, ci aspettavamo molto più grip e soprattutto meno buche rispetto all’anno scorso, invece è stato un po’ l’opposto. Il grip è un po’ migliorato, ma abbiamo avuto più avvallamenti e buche”.

Silverstone circuito molto fisico

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Proprio per questa ragione i tempi non sono migliorati dall’anno scorso, sono un po’ più lenti tutti, perché la pista è anche un po’ peggio. Però è così per tutti quindi dobbiamo lavorarci per provare a fare il miglior risultato”.

Infine Jorge Lorenzo ha analizzato i problemi riscontrati in pista: “C’era tanto vento e facevamo un po’ fatica nel rettilineo e in accelerazione perché la moto si muove molto. Le basse temperature poi fanno in modo che i pneumatici sono un po’ più rigidi. Questo è un circuito fisico, dove gli avambracci faticano molto e con queste buche anche un po’ di più”.

Insomma nonostante Silverstone sia stato appena riasfaltato non sembra soddisfare per niente lo spagnolo che si aspettava sicuramente una pista diversa. Molti suoi colleghi hanno parlato di pista “scivolosa” e con poco grip una costante che dovrà sicuramente mettere in allarme gli organizzatori in vista delle prossime edizioni del GP.

Antonio Russo