Accoltellato in discoteca, muore così a 23 anni il giovane Francesco

discoteca
Accoltellato in discoteca, il giovane Francesco muore a soli 23 anni

Francesco Augieri, 23enne originario di Cosenza, è stato colpito a morte in una discoteca nel corso di una rissa. Una sola coltellata gli è stata fatale.

Morire in discoteca. È l’assurda fine incontro alla quale è andato il giovane Francesco Augieri, di soli 23 anni. Il ragazzo si trovava in un locale a Diamante, rinomata località di mare in provincia di Cosenza, quando è stato coinvolto in una rissa tra alcuni suoi amici ed altri individui. Qualcuno di loro ha tirato fuori un coltello e ha colpito fatalmente lo sfortunato Francesco. Risulta ricoverato, in conseguenza di ciò, anche un altro ragazzo, originario della Campania. Al momento quest’ultimo si trova ricoverato presso l’ospedale di Cetraro in codice rosso. Da quanto si apprende, il tutto è successo verso l’alba, con due gruppi entrati pericolosamente in contatto tra loro. I carabinieri della Compagnia di Scalea, accorsi sul posto, stanno ancora ricostruendo la dinamica del fatto, cercando di individuare le cause che hanno portato alla rissa.

Accoltellato in discoteca, si cerca il motivo

Augieri, raggiunto da un unico, ma letale fendente, è deceduto mentre l’ambulanza lo stava portando d’urgenza in ospedale a Cosenza. Le autorità ora si avvarranno delle riprede delle telecamere di sicurezza del circuito chiuso di videosorveglianza. La vicenda ricorda molto da vicino quanto accaduto circa due mesi fa a Niccolò Bettarini, figlio dell’ex calciatore Stefano e della conduttrice tv Simona Ventura. In quel caso il ragazzo se la cavò con delle feriti preoccupanti, arginate quasi subito da un delicato intervento chirurgico. Ma anche in quella circostanza si è rischiato il tragico epilogo. Purtroppo in un posto come una discoteca è molto facile finire con il ritrovarsi coinvolti in faccende estremamente spiacevoli, anche senza volerlo.