MotoGP, Valentino Rossi: “Silverstone mi piace, spero di essere veloce”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi arriva al Gran Premio di Silverstone nella speranza di poter conquistare un podio, pur consapevole che Marc Marquez e i due piloti Ducati sono nettamente favoriti per le prime tre posizioni.

Il Dottore non ha nascosto l’inferiorità tecnica in cui si ritrova in Yamaha. Nel recente test di Misano non sembrano essere stati compiuti passi in avanti. I problemi di elettronica e motore sono sempre i medesimi, la luce in fondo al tunnel ancora non si intravede. La casa di Iwata sta lavorando, però la soluzione non appare vicina. Sia Rossi che Maverick Vinales non stanno vivendo bene questa situazione, che si protrae da molto tempo.

MotoGP Yamaha, parlano Rossi e Vinales

Valentino Rossi al sito ufficiale Yamaha ha parlato in vista del weekend MotoGP di Silverstone. Queste le parole del nove volte campione del mondo: «Agosto è un mese davvero impegnativo. Dopo le ultime due gare a Brno e Spielberg avevamo del lavoro da fare. Domenica al test di Misano abbiamo provato diversi set-up e soluzioni elettroniche, ed era importante prepararsi meglio per il Gran Premio di San Marino, che sta arrivando velocemente. Ma prima ci concentriamo su questo fine settimana. Ora andiamo a Silverstone, una pista che mi piace davvero. Come al solito, con il mio team lavoreremo intensamente per ottenere i migliori risultati. Spero che a Silverstone possiamo essere veloci, quindi posso fare una bella gara.». Il Dottore non ha specificato nulla in merito al test di Misano, anche perché ora è concentrato sull’imminente weekend in Gran Bretagna.

Anche Maverick Vinales ha parlato a yamahamotogp.com: «Dopo il test di Misano, arriviamo al circuito di Silverstone in uno stato d’animo positivo. Abbiamo un buon feeling e la soddisfazione di aver lavorato sodo. Il team non vede l’ora di iniziare questo weekend, perché il lay-out veloce della pista si adatta alla nostra moto, come dimostrano i risultati degli anni precedenti. Silverstone è una pista speciale per me perché ho vinto la mia prima gara in MotoGP lì. Mi piace molto questo circuito; ci sono molte curve veloci, molte chicane, ed è qualcosa che si adatta al mio stile di guida. Onestamente, è uno dei migliori circuiti del calendario per me. Farò del mio meglio e darò il massimo per essere di nuovo sul podio, come nel 2017, o anche meglio. L’anno scorso siamo stati i più veloci negli ultimi giri, quindi cercheremo di essere più competitivi e ancora più forti questo weekend». Lo spagnolo è molto fiducioso per questo fine settimana e auspica di ottenere un risultato positivo.

 

Matteo Bellan