La F1 in Belgio senza un team in griglia?

F1 griglia di partenza (©Getty Images)

F1 | Il Circus in Belgio senza un team in griglia?

A meno di 48 dall’inizio del primo weekend post vacanze estive a Spa Francorchamps, la F1 vive un brivido felino. Dopo l’uscita di scena in itinere di Manor e Caterham qualche anno fa, un’altra scuderia potrebbe essere costretta a rimanere fuori dallo schieramento della massima serie per motivi economici.

Stiamo parlando della Force India, in apparenza salvata da Lawrence Stroll, pronto a sborsare parecchi milioni di dollari pur di piazzare nel 2019 il figlio Lance in una squadra più competitiva della Williams attuale. A quanto pare un intoppo legale è emerso dal processo di acquisto del team finito in amministrazione controllata il mese scorso tramite FRP Advisory.

Un cavillo burocratico rischia di far saltar tutto

In pratica per comprare la Force India Limited, ossia l’azienda che di fatto possiede l’iscrizione al campionato, ci sarebbe stato bisogno del consenso delle 13 banche creditrici legate ai precedenti patron all’85% Vijay Mallya e Subrata Roy.

Secondo quanto riportato da Racefans.net, il via libera degli istituti in causa non sarebbe arrivato in tempo, per cui il passaggio di consegna della squadra sarebbe stato completato solamente sulla base di bonifici delle quote azionarie verso la nuova entità, anziché sulla cessione diretta della società madre.

Il problema è dunque che il consorzio con al vertice papà Stroll al momento non ha alcun diritto di iscrizione al mondiale, di conseguenza in Belgio la Force India non dovrebbe essere schierata, ma non solo. Cosa più importante per il piccolo team indiano, con questa procedura si è dissolta la possibilità di ottenere il premio in denaro per il 2018, a meno di un consenso unanime dei rivali.

Attualmente tutte le parti coinvolte stanno lavorando alacremente per trovare una soluzione, FIA compresa, e garantire la partecipazione all’equipe con base a Silverstone alla gara delle Ardenne.