Lazio, messaggio sessista degli ultras

 

“Non siete ammesse nelle prime 10  file “

Durante la prima partita di campionato tenutasi allo stadio Olimpico nella curva della tifoseria Laziale è apparso un volantino contro “Donne, Mogli e fidanzate”.

Nelle prime 10 file niente mogli o fidanzate.

 

Nella prima partita di campionato Lazio VS Napoli (1-2) tenutasi allo stadio Olimpico di Roma il 18 agosto, è apparso un volantino firmato  “Il direttivo Diabolik Pluto“ .

Pochi minuti prima del fischio d’inizio su gli spalti è stato distribuito un volantino  discriminatorio che invita le donne a non sedersi nelle prime 10 file dello stadio sostenendo che, come Ultras le prime 10 file sono come una linea di trincea invalicabile  nel quale non sono ammesse le donne.

Ti potrebbe interessare anche —>Calcio VS Guidare Fuori serie, quando l’adrenalina schizza alle stelle

Niente Donne!

A quanto pare per gli Ultras Laziali siamo ancora ai tempi in cui la donna era vista solo come colei che doveva obbedire e compiacere l’uomo. Nel “ volantino” apparso su gli spalti troviamo infatti affermato che : “Chi sceglie lo stadio come alternativa alla spensierata e romantica giornata a Villa Borghese, andasse in altri settori”. Come se alle donne  non fosse concesso amare il calcio. : La Nord per noi rappresenta un luogo sacro, un ambiente con un codice non scritto da rispettare.” 

Un tempio sacro, nel quale le donne non devono essere ammesse, o meglio ammesse si… ma dopo gli uomini. Le foto hanno fatto il giro del web provocando la reazione di molti che non hanno gradito il volantino considerandolo sessista e denigratorio.

Considerato il periodo storico nel quale viviamo  la donna non dovrebbe più essere trattata come nel Medioevo e invece è ancora bersaglio di soprusi da parte degli uomini, nonostante i centinaia di gruppi e movimenti a favore delle donne che ogni giorno cercano di combattere le ingiustizie e che non vogliono altro che  l’uguaglianza tra uomo e donna.

Fino ad oggi ogni azione legata alle Curva Nord era imputabile a gli Irriducibili  il gruppo più importante e numeroso della tifoseria organizzata calcistica della Lazio. Mentre questo volantino è stato firmato da un noto capo degli Ultras Diabolik Pluto che ha organizzato un nuovo gruppo che si sta via via sostituendo a gli Irriducibili.

il volantino è risultato molto offensivo per il suo contenuto poiché sembra quasi che ci sia  una legge di “comportamento morale ” non scritta  che va rispettata a tutti i costi senza possibilità di controbattere.

Gli ultras  dovrebbero comprendere che alcune donne amano il calcio proprio come loro e vogliono seguirlo, é tempo che se ne facciano una ragione!

 

Ti potrebbe interessare anche —>Queste sono le auto più folli dei grandi campioni del calcio mondiale FOTO GALLERY