MXGP Svizzera Gara-1: tonfo mondiale per Tony Cairoli

Brutta gara del siciliano rovinata da una caduta

Tony Cairoli (Facebook)

MXGP | GP Svizzera Gara-1: tonfo mondiale per Tony Cairoli

Dopo le splendide qualifiche di ieri che hanno visto Tony Cairoli primeggiare ci sono tante aspettative sul rider siciliano. Da non sottovalutare però Herlings, che ieri è caduto nelle prime fasi delle prove, quindi il suo 6° posto finale è un po’ bugiardo.

Pronti via scatta subito davanti a tutti Desalle, mentre alle sue spalle si insinua Herlings che dopo poche curve lo supera brillantemente per prendersi la prima posizione. Dietro i due, invece, Febvre e Cairoli. Il pilota di Patti deve provare subito il sorpasso altrimenti perderebbe troppo tempo da Herlings.

Dal paradiso all’inferno

Alla partenza caduta di gruppo nella parte centrale dello schieramento. Per Tony Cairoli è una giornata complicata. Il rider italiano non riesce a scrollarsi di dosso Febvre e perde contatto dai primi due.

A 18 minuti dalla fine circa però il pilota siciliano riesce a superare Febvre e si invola per agguantare Desalle e Herlings. Clamoroso però a 15 minuti dalla fine, Cairoli si impunta con la moto e cade finendo 7° alle spalle di Paulin. In quel momento il fuoriclasse di Patti era il pilota più veloce in pista.

Ultimi giri davvero difficili per Tony Cairoli che prima supera Paulin e poi qualche minuto dopo crolla facendosi sopravanzare di nuovo dal francese e anche dal suo compagno di squadra. Davanti, invece, gara in solitaria per Herlings.

Strano finale per il siciliano che probabilmente soffre anche una moto non completamente integra dopo la caduta. Vince Herlings, alle sue spalle Desalle e Febvre. Solo 8° Tony Cairoli penalizzato da una caduta a metà gara. Ora per il campione di Patti credere nel titolo mondiale diventa davvero dura.

Antonio Russo