Gabarrini: “Jorge Lorenzo? Non abbiamo trasformato la Ducati in una Yamaha”

Il rider spagnolo sente la moto sempre più sua

Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Gabarrini: “Jorge Lorenzo? Non abbiamo trasformato la Ducati in una Yamaha”

Jorge Lorenzo ha cominciato la stagione in maniera zoppicante, un po’ come era accaduto anche l’anno passato. Lo spagnolo però grazie ad alcuni accorgimenti è riuscito a fare quel definitivo scatto in avanti che gli ha permesso di lottare per le prime posizioni e vincere addirittura 3 gare sinora.

Come riportato da “Speedweek”, il capo-tecnico di Jorge Lorenzo, Christian Gabarrini ha così commentato questo momento così positivo: “Il mio ruolo è molto bello e allo stesso tempo anche molto impegnativo. Ma è normale se hai un asso della MotoGP. Lui è un campione. Posso confermare che è una persona positiva in ogni campo”.

Anche Lorenzo ha fatto uno sforzo

Sui motivi che hanno portato ad un digiuno di successi così lungo da parte di Jorge Lorenzo, il capo-tecnico Ducati ha aggiunto: “Ci sono molte ragioni diverse per questo ed è difficile nominarle tutte. Il suo adattamento a Ducati ha richiesto più tempo del previsto. C’erano anche alcune difficoltà e mancava qualcosa. La cosa più importante però è che alla fine ce l’abbiamo fatta”.

Gabarrini ha poi concluso: “Per quanto riguarda il lato tecnico abbiamo cercato di farlo sentire meglio sulla moto. Non voglio dire che abbiamo reso la Ducati una Yamaha perché non è la verità. Lo abbiamo fatto sentire meglio. Ora non deve usare energie extra solo per guidare correttamente. Ha anche cambiato in maniera significativa il suo stile di guida. Con la Ducati ora può frenare più in fondo rispetto alla Yamaha”.

Antonio Russo