Maverick Vinales: “Mai così male in vita mia, neanche nel 2015”

Lo spagnolo non è soddisfatto della situazione

Maverick Vinales (Getty Images)

MotoGP | Maverick Vinales: “Mai così male in vita mia, neanche nel 2015”

Maverick Vinales era arrivato in Yamaha carico di speranze. Da molti, infatti, era stato indicato come il nuovo spauracchio della MotoGP capace di spodestare Marc Marquez dopo anni di dominio assoluto. Le prime gare del 2017 facevano pensare ad una stagione in discesa, poi però qualcosa è cambiato.

Ad un certo punto, infatti, la Yamaha si è allontanata dalla linea tracciata nella prima parte di stagione e Maverick Vinales si è ritrovato a lottare nelle retrovie. La cosa è addirittura peggiorata in questa annata, tanto che lo spagnolo è stato molto critico negli ultimi tempi nei confronti del team di Iwata.

Lo spagnolo vuole di più

Come riportato da “Marca”, Maverick Vinales ha così commentato il suo ultimo weekend di gara: “Per me è stato il mio peggior fine settimana da quando sono in MotoGP. Neanche nel 2015 era capitato una cosa così. Devo resettare tutto. Provo ad essere incoraggiante, faccio quello che posso”.

Il rider iberico ha poi continuato: “Silverstone mi piace molto, ma sono limitato dalla moto, non posso fare di più. Arriveremo dove la moto ci permetterà di arrivare. Nei test sarà importante fare tanti giri e ritrovare la fiducia. Non so se avremo qualcosa per il 2019, non ho mai detto niente. Vedremo cosa succederà”.

Antonio Russo