Brescia, motociclista drogato e ubriaco travolge ed uccide uomo e l’anziana madre

motociclista
Motociclista investe ed uccide madre e figlio, entrambi anziani

Ha travolto un uomo e l’anziana madre a folle velocità uccidendo entrambi: colpevole un motociclista con in corpo un grosso quantitativo di droga ed alcol.

Continua la follia sulle strade italiane. Dopo il caso dell’uomo con patente revocata da 9 anni e che si era messo al volante in evidente stato d’ebbrezza, finendo con l’uccidere una delle sue giovanissime figlie e ferendo gravemente l’altra in provincia di Roma, ecco che nelle scorse ore è avvenuto un altro drammatico caso. E che presenta delle forti analogie con quanto successo pochi giorni fa nei pressi della Capitale. Stavolta il tutto si è verificato a Brescia nella giornata di ieri, tra pomeriggio e sera. Colpevole un motociclista, il quale è piombato ad altissima velocità su due persone, che sono rimaste uccise. Uno dei due pedoni è morto sul colpo, l’altro è spirato poco dopo essere entrato in ospedale in codice rosso. Il motociclista ha rimediato delle ferite comunque non gravi.

Motociclista uccide due persone, era drogato ed ubriaco

Le vittime sono un uomo di 66 anni e l’anziana madre di 93. Entrambi stavano per attraversare la strada sulle strisce pedonali quando il motociclista è sopraggiunto con il proprio mezzo a due ruote, finendo con il falciare tutti e due. Successivamente il centauro è stato sottoposto al test per la verifica del tasso alcolemico. Ne è emerso un quantitativo di droga e sangue nel suo sangue di molto superiori al limite imposto per legge. Adesso si trova ricoverato in ospedale, piantonato dalle forze dell’ordine. Dovrà rispondere del reato di omicidio stradale con diverse aggravanti. Ed intanto ci sono altre due vittime innocenti del folle di turno.