Ritrovata Anna Fasol, l’impiegata scomparsa

Ritrovata Anna Fasol, l'impiegata scomparsa
(Websource)

 

 

News | Ritrovata Anna Fasol, l’impiegata scomparsa nel nulla lo scorso 31 luglio 

 

È stata ritrovata a Roma Anna Fasol, la cinquantanovenne di Cittadella che il 31 luglio si era allontanata da casa. Suo marito l’aveva cercata dappertutto e aveva infine ritrovato la sua auto davanti alla stazione di Cittadella. Aveva poi presentato una denuncia ai carabinieri, dichiarando le ultime impressioni che aveva avuto sulla moglie. “Era agitata, ma non più di tanto. Spero si tratti di un periodo di nervosismo.”

 

Segnalazioni

Negli ultimi giorni sono giunte due segnalazioni da Roma che hanno spostato le ricerche nella capitale. La donna si era allontanata senza una grande disponibilità finanziaria, e questo dato importante ha ristretto le ricerche a varie case di accoglienza e centri che forniscono aiuto per persone in difficoltà.

 

Il ritrovamento

I carabinieri hanno rintracciato Anna Fasol ieri (la notizia è stata resa pubblica solo in mattinata) in un centro di accoglienza della Croce Rossa Italiana a Roma. Ha acconsentito di essere accompagnata dai suoi cari, dichiarando di essersi allontanata per riflettere e risolvere alcuni problemi di natura privata. Si tratta dunque di un allontanamento volontario, e sembrerebbe anche che la donna sia sparita in vista di un appuntamento in banca, con il suo datore di lavoro, per affrontare una questione finanziaria. Gli investigatori non escludono altre ipotesi per spiegare i motivi che hanno portato Anna Fasol ad allontanarsi da casa.