MotoGP, Monster sarà il nuovo title sponsor Yamaha

Getty Images

MotoGP, Monster sarà il nuovo title sponsor Yamaha

Dopo cinque anni di partnership Movistar non sarà più il main sponsor della Yamaha a partire dalla stagione 2019. Nel corso del week-end in Catalunya Lin Jarvis aveva fatto un salto a Madrid per discutere l’eventuale rinnovo con i vertici del marchio di Telefonica con radici in Spagna e America Latina. Il Managing Director della casa di Iwata tornò con un nulla di fatto, ma con in tasca un piano B: l’ingresso di Monster da co-sponsor a title sponsor, dal momento che il marchio delle bibite energetiche dal prossimo anno non potrà più contare sul team Tech3 passato alla KTM.

Dal prossimo Mondiale Movistar si accontenterà di un ruolo secondario (o sarà addio?), con la YZR-M1 che subirà un nuovo look di livrea, con il nero al posto del blu e una “M” verde anzichè bianca, un po in stile Yamaha Tech3. La nuova partnership commerciale sarà annunciata a breve e la compagnia statunitense pare voglia ripensare e limitare alcuni accordi di sponsorizzazione personale nelle classi Moto3 e Moto2 per approfondire la collaborazione con Yamaha, secondo il modello della Red Bull, che è coinvolta in tutti i progetti KTM. Monster vuole espandersi in serie “minori” come AMA Superbike Championship e AMA Supersport Championship “Moto America”, Motocross e Supercross principalmente con i team Yamaha.