Marc Marquez stoccata a Rossi: “In Yamaha non vogliono me e mio fratello”

Lo spagnolo punge il Dottore

Marc Marquez e Alex Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marc Marquez stoccata a Rossi: “In Yamaha non vogliono me e mio fratello”

In MotoGP sono rimaste ancora poche caselle libere e tra le moto più ambite c’è sicuramente una delle due Yamaha clienti, che dopo il rifiuto di Pedrosa, a questo punto potrebbe finire tra le mani di qualche giovane rookie proveniente dalla Moto2.

In queste ore si fa sempre più pressante l’ipotesi di Fabio Quartararo, giovane pilota francese che in quest’ultima stagione ha dimostrato una netta crescita. Nella rosa di papabili però c’è anche Alex Marquez, fratello minore di Marc Marquez, che in questi anni si è distinto nelle categorie minori.

Marquez non fa sconti a Yamaha

Il pilotino spagnolo, infatti, ha all’attivo già 1 titolo mondiale in Moto3, 7 successi e 27 podi. Il fratello di Marc Marquez, inoltre, in questo 2018 è in piena corsa per il titolo mondiale. Insomma con Oliveira già accasato in KTM e Bagnaia in Pramac, il piccolo Alex sembra essere davvero la soluzione migliore.

Come riportato da “Marca” sull’argomento ha parlato anche Marc Marquez: “Stanno lavorando, ma non so fino a che punto possano parlare o meno. Hanno un progetto in Moto2 che è vincente e vanno tutti veloci. La carriera dell’atleta è breve ma intensa”.

Lo spagnolo ha poi continuato: “I piloti salgono di categoria molto giovani e se poi non vanno bene le cose come si fa? Devi tornare indietro e questo ti costa. Quartararo dice che guiderà una Yamaha. Anche Yamaha era un’opzione, ma noi Marquez non siamo molto ben visti lì, quindi la situazione è un po’ particolare in quel caso”.

Davvero una bella stoccata a Valentino Rossi da parte del campione di Cervera, che ha fatto capire che il Dottore non vorrebbe uno dei due Marquez a girovagare liberamente per il suo box.

Antonio Russo