Alonso denuncia: “Troppe gare, che stanchezza!”

Fernando Alonso (©Getty Images)

F1 | Alonso denuncia: “Troppe gare, che stanchezza!”

A Silverstone non si è fatto altro che parlare del calendario stressante della F1 2018 e in particolare della decisione di FIA di dare l’ok ad un trittico pazzesco in Francia, Austria e Inghilterra che ha abbattuto pure i più stacanovisti. Tra questi non si può non fare il nome di Fernando Alonso, che a caccia dell’affermazione che ormai nel Circus gli manca da tempo, è andato pure ad impelagarsi nella 24 Ore di Le Mans, giusto per non farsi mancare nulla, accusando come ovvio il colpo vista l’età non più giovanissima.

“Come mi aspettavo sette weekend di fila di gara sono stati faticosi. Partivo il lunedì per rifare le valige e ripartire il martedì e stare in circuito da mercoledì a domenica. In particolare mi ha affaticato la settimana della corsa della Sarthe quando ho dovuto partecipare alla giornata di test, alla parata dei piloti, alle prove ufficiali e alla gara. In pratica ho fatto almeno 40 ore alla guida”, ha raccontato il Samurai che per nature dovrebbe invece essere un guerriero instancabile. “E’ stato un periodo intenso, ma mi ero allenato bene per evitare di subire a livello di morale. Cercherò di approfittare di questi giorni per rilassarmi e riprendere un ritmo più tranquillo. Anche l’autunno sarà molto carico per me. Tra settembre e novembre parteciperò a otto gare in nove weekend con diversi fusi orari e in posti molto lontani tra loro”, ha aggiunto prefigurandosi un altro tour de force.

Il consiglio di Button

E a proposito dell’asturiano e del suo essere uno e trino si è espresso anche Jenson Button, il quale ha voluto dargli un consiglio in merito al futuro. “Si diverte ancora, ma essendo un due volte iridato non è felice di arrivare nono non essendo abituato. Non so cosa farà nel 2019, ma credo che in McLaren dovranno dimostrare di poter ribaltare la situazione attuale se non vorranno perderlo”, ha argomentato l’inglese vincitore del mondiale 2009 con la Brawn GP. “So che ambisce alla Tripla Corona e competere di nuovo alla 500 Miglia di Indianapolis. Da pilota gli direi di dedicarsi a queste altre opzioni“.

Chiara Rainis