Terremoto in Calabria prima dell’alba, scossa avvertita dalla popolazione

Questa mattina molto presto, qualche ora prima dell’alba, le coste della Calabria sono state scosse da un terremoto. In tanti si sono svegliati.

Un terremoto si è verificato questa mattina prestissimo in Calabria. Ad essere particolarmente colpita è stata la località di Tropea, nota località vacanziera situata in provincia di Vibo Valentia. Il fenomeno sismico ha avuto luogo per la precisione alle ore 04:50 del mattino, con la popolazione che è riuscita ad avvertire il tutto in maniera distinta. Molte persone sono anche state svegliate dal terremoto, che è durato pochi secondi ma ha saputo farsi sentire, dall’alto della sua magnitudo stimata in un valore di 4.4. Numerose sono state le telefonate ai vari numeri di emergenza a disposizione, con in particolare i centralini dei vigili del fuoco e della polizia a dover ricevere numerose segnalazioni.

Terremoto, la gente l’ha sentito nonostante l’ora

Il terremoto è stato avvertito non solo a Tropea ma anche nelle altre località limitrofe. I sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato l’esatta posizione dell’epicentro, situato in mare, ad una profondità di circa 57 km. Per fortuna però non si segnalano danni a cose o persone, come comunicato dal Dipartimento della Protezione Civile. Resta soltanto la paura di una notte decisamente movimentata a causa di questo forte movimento tellurico. Anche alle isole Eolie, a Reggio Calabria ed a Messina la gente è riuscita a distinguere il sisma. anche una settimana fa si era verificato un episodio del genere, che aveva spaventato la popolazione nei pressi di Palermo e dintorni.