Rally, Solo qualche frattura per Paolo Andreucci

Arrivano nuove abbastanza positive da Paolo Andreucci e Anna Andreussi entrambi tutt’ora ricoverati all’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Per chi non avesse seguito la vicenda, l’equipaggio Peugeot è rimasto vittima di un incidente nell’entroterra imperiese in un tratto di strada che era stato chiuso fra il passo Ghimbegna e il bivio del Monte Ceppo, mentre stava effettuando un test per la Pirelli in preparazione al Rally di Roma con la 208 T16 R5.

L’esito delle radiografie

Malgrado le prime indiscrezioni dessero il campione garfagnino in condizioni peggiori dopo il violento impatto contro un muretto, gli esami radiologici hanno invece rivelato fratture multiple al bacino per la navigatrice e compagna nella vita del 53enne e la rottura del corpo della vertebra D12 per il pilota che a questo punto dovrà saltare l’appuntamento nella Capitale sperando di poter rientrare per l’Adriatico in programma il 22 settembre. Diversamente è probabile che la friulana dovrà guardare il resto del campionato italiano da lontano considerata l’entità delle ferite riportate.

E proprio la 46enne ha voluto dedicato un messaggio social ai tifosi che si sono molto preoccupati una volta appresa la notizia. “Stiamo bene. Questa è la prima cosa che vi vogliamo dire. Grazie a tutti per le vostre attestazioni di affetto, e che in queste ore continuano ad arrivare. Adesso siamo di nuovo insieme, Io purtroppo dovrò stare ferma per un po’, Paolo mi auguro che possa tornare in macchina quanto prima. Vogliamo ringraziare i soccorsi per la loro efficienza e tempestività. Ringrazio Filomena che mi ha soccorso all’Ospedale di Sanremo. Continuate a fare il tifo per noi. Grazie a tutti. Anna e Paolo”.

Chiara Rainis