Verstappen: “Col motore Ferrari staremmo dominando”

Max Verstappen (©Getty Images)

F1 | Verstappen: “Col motore Ferrari staremmo dominando”

Segnali di fumo al Cavallino? Per ora non lo sappiamo. Di certo c’è che Max Verstappen dopo il GP di Silverstone chiuso al box anzitempo per un guasto, ha ammesso di invidiare la potenza del propulsore di Maranello.

A mio avviso il nostro telaio è il migliore del lotto, avessimo avuto a disposizione la power unit Ferrari o Mercedes, quelle due squadre non le avremmo più viste dopo lo spegnimento dei semafori“, ha dichiarato con la solita sicurezza l’olandese della Red Bull al De Telegraaf. “Attualmente però abbiamo così poca velocità sul dritto che per noi si sta rivelando un vero problema. Dopo che i nostri rivali hanno introdotto gli aggiornamenti a livello di motore, il deficit di potenza del Renault è aumentato ulteriormente”.

Cautela in vista della Germania

Consapevole di questa mancanza, parlando del prossimo round in programma ad  Hockenheim dal 20 al 22 luglio, Mad Max ha preferito mantenere un profilo basso.

“Il circuito presenta 8 curve e molti rettilinei, quindi…”, ha affermato scettico. “Tuttavia degli incidenti o delle Safety Car potrebbero aiutarci ad ottenere un buon risultato. Comunque non sarà un fine settimana semplice per noi. Da lì poi si andrà a Budapest e in quell’occasione invece potremo batterci per la vittoria come a Singapore e in Messico”.

A causa della PU perdiamo 6 o 7 decimi al giro di media, mentre lo chassis ci consente di recuperare 4 decimi, dunque non vedo l’ora di affrontare quei 3 GP”, ha concluso con un inno ai tracciati lenti.

Al momento Verstappen occupa la sesta piazza nella classifica generale piloti con 93 punti contro i 171 di Sebastian Vettel. Per quanto concerne il ranking costruttori la Red Bull è terza con 199 lunghezze rispetto alle 287 della Rossa e finora può vantare 3 vittoria di gara su 10 disputate.

Chiara Rainis