Notizia inquietante, Michael Jackson fu castrato dal padre

Castrazione chimica per non fargli perdere la voce

Michael Jackson (Getty Images)

News | Notizia inquietante, Michael Jackson fu castrato dal padre

Il 25 giugno 2009 in tutto il mondo trapelò la notizia della morte di Michael Jackson. Una news che colpì sin da subito di sorpresa i suoi fan che lo attendevano in un nuovo, clamoroso tour mondiale, naturalmente già tutto sold out.

Considerato uno dei più grandi cantanti di tutti i tempi, Michael Jackson ha lasciato un segno indelebile nella storia della musica e del ballo a livello mondiale. Purtroppo però la sua voce si è spezzata proprio sul più bello a causa di un attacco cardiaco provocato da un’intossicazione di propofol.

Il peggiore padre della storia

Sin da subito ombre cominciarono ad avvolgersi intorno alla figura di Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson, che è stato poi condannato per omicidio colposo della famosa pop star.

Nella vita del cantante americano uno dei personaggi più controversi è sicuramente il padre Joe Jackson, che sfruttò la voce di Michael e dei suoi fratelli per fare soldi senza il minimo ritegno per la vita dei giovani ragazzini.

Proprio Murray definì Joe Jackson come il peggior padre della storia. Come riportato dal “Mirror” però ci sarebbe un’indiscrezione che se confermata avrebbe davvero dell’incredibile. A quanto pare, infatti, Joe avrebbe costretto suo figlio Michael Jackson da giovanissimo alla castrazione chimica, così da evitare che perdesse la voce con l’avvento della pubertà.

Proprio Michael diversi anni fa ammise che il padre Joe maltrattava lui e i suoi fratelli nel caso di errori. Questa news inquietante però se confermata lancerebbe ancora più veleno sulla figura del padre della famosa pop star.

Antonio Russo