Giovane morto subito dopo la maturità, la scuola consegna il diploma alla famiglia

giovane morto maturità
Si chiamava Marco Coletta il giovane morto subito dopo aver sostenuto la maturità

Sostiene l’esame per la maturità e poi perde la vita. Giovane morto a causa di un incidente stradale, la scuola consegna il diploma alla famiglia.

Superare l’esame di maturità dovrebbe rappresentare un momento di gioia e di spensieratezza, nel pieno dell’estate. Ma così non è stato per il povero Marco Coletta, un 19enne originario di Piove di Sacco, in provincia di Padova. Soltanto qualche ora prima aveva affrontato gli esami orali e stava tornando a casa, quando un incidente stradale ha spezzato così presto la sua vita. La notizia ha devastato tutti, con naturalmente la famiglia di Marco in testa e tutti coloro che lo conoscevano. Per omaggiarne la memoria, ai genitori è stato consegnato lo stesso il diploma. Molto toccante il funerale della vittima di questo tragico appuntamento con il destino. I suoi amici hanno creato un collage di foto grandissimo, lasciando poi le loro firme su un lenzuolo usato per avvolgere il feretro.

Giovane morto, l’omaggio di scuola ed amici

La vicepreside dell’istituto frequentato da Marco, Frediana Fecchio, ha dato personalmente il diploma alla madre ed al padre, dicendo: “Vostro figlio è stato promosso. Ha ottenuto una votazione di 64/100 grazie specialmente ad uno splendido esame orale che ha colpito in maniera favorevole la commissione d’esame”. Una tragedia simile si è svolta sempre in provincia di Padova, ad Abano Terme. Vittima la povera, giovanissima Isabella, che avrebbe compiuto 18 anni alla fine di agosto. Anche lei è stata portata via durante gli esami di maturità, per colpa della fibrosi cistica contro la quale lottava da diverso tempo. Invece a Latina è stata Martina ad andarsene, sempre a causa di una malattia. E la sua memoria è stata onorata dalle amiche, che hanno discusso la tesina per la maturità al suo posto.