Superbike Misano, Gara 1: ordine d’arrivo. Rea domina ancora

Jonathan Rea
Jonathan Rea (Bonora Agency)

Terminata Gara 1 Superbike del Gran Premio di Misano 2018. Sul circuito intitolato a Marco Simoncelli c’è stata la vittoria del solito Jonathan Rea, che anche in Italia si conferma il migliore.

Il campione in carica SBK si è messo in testa già dallo start e nessuno è più riuscito ad impensierirlo. Al traguardo il pilota Kawasaki è giunto in solitaria, segnale del suo dominio odierno. Seconda posizione per Chaz Davies, che con la sua Ducati non ha potuto ottenere di più. Ottimo terzo posto per Eugene Laverty, che con l’Aprilia dà seguito al podio di Laguna Seca. Buon quarto Michael van der Mark su Aprilia, che precede Tom Sykes e Xavi Fores. Solo settimo Marco Melandri, davanti a Lorenzo Savadori e Leon Camier.

Superbike Misano 2018, Gara 1: racconto e risultati

-21 – Alla partenza scatta bene Rea, che supera il poleman Sykes e si mette in testa. Tiene il terzo posto Laverty, seguito dall’ottimo Davies, da Fores e da Savadori. Nono Melandri, mentre Baz è caduto. Rinaldi in rimonta, quindicesimo.

-20 – Van der Mark passa Savadori, è sesto.

-19 – Melandri supera Torres alla prima staccata, ora è ottavo. Davanti Rea cerca la fuga, con Sykes che è staccato di qualche decimo e insidiato da Laverty. Davies quarto, vicino al pilota Aprilia.

-18 – Laverty attaccato a Sykes, mentre Rea continua a provare la fuga senza fare ancora l’allungo decisivo. Davies è quarto con un po’ di margine su Fores.

-17 – Alla prima staccata Laverty si mette Sykes dietro e tenterà il recupero su Rea. Anche Davies vicino a Tom, può passarlo a breve.

-16 – Davies supera Sykes con una dura staccata. Caduta per Lowes, che poi riparte ma è tutto compromesso.

-15 – Terzetto Fores-Van der Mark-Savadori in quinta, sesta e settima posizione. Hanno un po’ di vantaggio su Melandri, ancora ottavo. Cade Jordi Torres, che era nono. In top 10 anche Camier e Mercado.

-14 – Rea ha 1″5 su Laverty e aumenta il gap. Rinaldi è quattordicesimo dopo aver commesso un errore e aver perso delle posizioni.

-13 – Van der Mark ha passato Fores, è quinto. E anche Savadori supera Xavi. Melandri sta provando a recuperare su questo terzetto.

-12 – Nuova caduta di Lowes, che stavolta si ritira. Rea davanti martella, Laverty non si avvicina. Davies e Sykes si contendono il terzo posto, con Van der Mark che è in avvicinamento. Savadori sesto da solo. Melandri ha ripreso Fores. Rinaldi costretto a rientrare al box, cambia gomma. Gara compromessa.

-10 – Van der Mark sempre più vicino a Sykes, può attaccarlo a breve. Davies ha un po’ di decimi di vantaggio. Melandri attaccato a Fores.

-9 – Rea costante in testa, mentre Laverty ha perso qualche decimo. Il rider Aprilia è comunque secondo da solo. Van der Mark supera Sykes.

-7 – Cavalcata solitaria di Rea. Davies è distante 1″4 da Laverty. Van der Mark ha preso pochi metri di margine su Sykes, che non vuole mollare. Melandri non ha ancora passato Fores, gli è dietro vicinissimo. Camier e Marcado in top 10 ancora.

-5 – Davies ha superato Laverty, che ha un problema alla sua Aprilia. E’ andato larghissimo all’ultima curva e ha perso tanto. Comunque è poco dietro a Chaz, che però è più veloce. Van der Mark, quinto, sta cercando di riprenderli.

-4 – Fores ha superato Savadori al sesto posto, Melandri ha perso un po’ di contatto.

-3 – Melandri ha ripreso Savadori, un po’ in difficoltà. E in seguito lo passa, prendendo la settima piazza. Camier sta recuperando. Fores, sesto, pare in sicurezza.

-1 – VITTORIA DI REA! DAVIES E LAVERTY A PODIO! VAN DER MARK E SYKES QUARTO E QUINTO.