Hamilton: “Che sorpresa le Ferrari così competitive!”

F1 | Hamilton: “Che sorpresa le Ferrari così competitive!”

In molti ci avevano scommesso e lui non ha tradito. Lewis Hamilton ha conquistato la pole position a Silverstone piazzando un 1’25″892 notevole ma non abbastanza da fare il vuoto, anzi. Sia Sebastian Vettel, sia Kimi Raikkonen, lo hanno mancato giusto per una manciata di millesimi.

“Ho dato tutto quello che avevo”, ha confidato l’inglese tremante dall’emozione. “E’ stata una battaglia davvero serrata con le Ferrari. Loro sono stati capaci di tirare fuori qualcosa in più nel Q3. Credo che senza il sostegno del pubblico non ce l’avrei fatta. L’ultimo giro è stato davvero intenso. Il primo invece mi sembrava buono ed invece ho lasciato un secondo. Non è stato semplice spingere oltre il limite, tra l’altro su uno dei circuiti più veloci al mondo”.

Per il beniamino di casa quindi un risultato entusiasmante in prospettiva gara quando se la dovrà vedere con le Rosse decisamente in forma.

“Non è stato semplice tenere dietro le due SF71-H oggi. Non so a che punto fossero venerdì, ma qui si sono dimostrate veramente forti. Questo tracciato è davvero insidioso ed è difficile mettere l’auto nei punti giusti e sfruttare al massimo le gomme“, ha proseguito nella sua riflessione il driver di Stevenage. “Ho sentito molta pressione, ma alla fine il grande lavoro del team ha pagato”.

Non è il massimo da dire, però considerate le difficoltà di sorpasso è facile immaginare che sarà l’idolo locale a trionfare domani sera come ha già fatto la sua Inghilterra contro la Svezia proprio negli istanti successivi alle qualifiche.

Tra l’altro nel paddock è stato allestito un maxischermo per seguire la partita di calcio. Una doppia euforia per i tifosi del posto che hanno potuto gioire per due importanti successi. L’unica consolazione per i fan Ferrari è il passo mostrato da entrambi i piloti in entrambe le giornate nelle Midlands.