Sebastian Vettel: “Questa Ferrari ha ancora tanto potenziale inespresso”

Il tedesco crede che questa monoposto abbia tanto da dare

Sebastian Vettel (Getty Images)

F1 | Sebastian Vettel: “Questa Ferrari ha ancora tanto potenziale inespresso”

Sebastian Vettel arriva dallo splendido weekend austriaco per la Ferrari in cui il Cavallino Rampante ha raccolto un ottimo doppio podio contemporaneamente al duplice ritiro Mercedes. Ora c’è grande attesa per rivedere in pista il pilota tedesco che potrebbe a Silverstone rinforzare la propria leadership.

Come riportato da “Motorsport.com”, Sebastian Vettel in merito al prossimo GP ha così affermato: “Non sappiamo cosa potremo puntare qui. Certo è vero che qui negli ultimi anni non siamo andati tanto forte, ma vedremo. Non siamo i favoriti, ma dovremmo avere una buona macchina. Sarà importante farei i giusti passi avanti”.

Vettel non è d’accordo con la penalità

Il tedesco ha poi commentato l’episodio della penalità dopo le qualifiche in Austria: “Alcune situazioni vanno valutate in maniera diversa, non è tutto bianco o nero nel motorsport. Ormai non esisto più incidenti di gara, tutti gli incidenti vengono analizzati e il tutto diventa un grande libro di regole che potrebbe chiamarsi ‘non siamo autorizzati a correre’ è così che ci sentiamo”.

Sebastian Vettel ha poi continuato: “Carlos mi ha detto che non c’erano problemi da parte sua, ma poi alla fine mi hanno dato una penalità. Non credo che questi provvedimenti siano sempre necessari. Per vincere il mondiale può bastare anche un punto, con così tante gare tutti lasciano punti per strada”.

Si è poi parlato anche dell’ordine di scuderia che non è arrivato in Austria: “Ci sono tante cose nell’arco della stagione, dobbiamo solo essere pazienti. Affrontiamo le gare una a una e poi vedremo dove saremo a fine anno. Nel 2017 la macchina era migliore sin da subito e ci ha permesso di ottenere grandi risultati, ma quest’anno vedo una monoposto con maggiore potenziale che non abbiamo ancora estratto del tutto. Sembra che ci siano più margini mentre l’anno scorso abbiamo avuto difficoltà a tenere il passo Mercedes. Non so come andrà a finire voglio concentrarmi gara per gara, ma sono certo che faremo una bella stagione”.

Antonio Russo