Italia-Germania, il 4 luglio 2006 fu apoteosi azzurri in semifinale ai Mondiali

italia-germania
Italia-Germania del 4 luglio 2006, Grosso e Del Piero ammutolirono i tedeschi

Dodici anni fa si giocava l’ennesimo Italia-Germania della storia ai Mondiali 2006. Ed ancora una volta finì con un successo degli azzurri.

Il 4 luglio di dodici anni fa l’Italia calcistica si rese capace di compiere una impresa straordinaria e difficilmente replicabile. Si giocavano gli atti decisivi dei Mondiali 2006 in Germania. E gli azzurri allora allenati da Marcello Lippi si trovarono ad affrontare proprio i presuntuosi padroni di casa. L’unico ostacolo verso la finale di Berlino che poi arrise alla nostra Nazionale, ai calci di rigore contro la Francia. Quella sera a Dortmund scese in campo contro l’Italia una Germania più spaccona che mai, grazie ai proclami di vittoria della stampa tedesca. Tutti loro erano certi che gli uomini allora guidati da Jurgen Klinsmann sarebbero stati capaci di fare un solo boccone dell’Italia senza particolari sforzi. Dimenticando però che sempre, fino a quel momento, gli azzurri avevano avuto la meglio negli incroci importanti. Fu così a Messico 1970, nella famosa ‘Partita del Secolo’, Italia-Germania 4-3. E fu così anche alla finale di Spagna ’82, con la nostra selezione che si impose per 3-1.

Italia-Germania, quella notte essere italiani fu più bello

A Dortmund, il 4 luglio 2006, le cose non andarono diversamente. L’Italia fece la sua gara orgogliosa e combattiva, colpì un palo ed una traversa ma alla fine si andò ai tempi supplementari, dopo lo 0-0 dei 90′ regolamentari. E lì l’organizzazione, lo spirito di squadra, il cuore ed il coraggio fecero la differenza. Segnarono prima Fabio Grosso e poi Alessandro Del Piero. E per l’ennesima volta la Germania venne battuta, e cadde nello sconforto. Solo di recente i tedeschi sono stati capaci di rifarsi, non prima di essere battuti ancora una volta in semifinale dall’Italia ad Euro 2012. La Germania ci ha sconfitti sempre un anno fa agli Europei 2016, il 2 luglio 2017, ma soltanto ai calci di rigore nei quarti di finale. La storia però è tutta per gli azzurri. Che dodici anni fa fecero sentire più orgogliosi che mai i nostri 600mila connazionali che vivono in terra teutonica del fatto di essere italiani. A questi Mondiali invece la Germania ed altre big hanno fatto decisamente una brutta figura.

GERMANIA-ITALIA 0-2 dts

GERMANIA: Lehmann, Friedrich, Mertesacker, Metzelder, Lahm, Schneider (dal 83′ Odonkor), Kehl, Ballack, Borowski (dal 73’Schweinsteiger), Klose (dal 111′ Neuville), Podolski.
CT: Klinsmann.
ITALIA: Buffon, Zambrotta, Cannavaro, Materazzi, Grosso, Camoranesi (dal 91′ Iaquinta), Gattuso, Pirlo, Perrotta (dal 104′ Del Piero), Totti, Toni (dal 74′ Gilardino).
CT: Lippi.
Arbitro: Archundia (Messico) Ammoniti: Borowski, Metzelder, Camoranesi Espulsi: nessuno
MARCATORI: 118′ Grosso, 120′ Del Piero