Hervé Poncharal (Getty Images)

MotoGP | Hervé Poncharal: “Rendimento di Zarco? L’anno scorso aveva meno pressione”

Hervé Poncharal è uno degli uomini che in questo inverno ha maggiormente movimentato il mercato in MotoGP. Dopo tanti anni in Yamaha, infatti, il manager francese ha deciso di salutare Iwata per approdare in KTM dove troverà una squadra in rapida ascesa che punta entro breve a lottare con i primi della classe.

Il team manager di Tech3 si è portato con sé in KTM anche Zarco, che stanco delle continue promesse disattese da parte di Yamaha di poter avere una moto ufficiale ha deciso di salutare anche lui Iwata.

La moto non è stata più aggiornata

Nelle ultime gare proprio Zarco ha sofferto un rendimento non certo all’altezza della passata stagione. Il francese nelle ultime 4 gare ha raccolto appena 23 punti e sembra soffrire anche lui i guai Yamaha che da un anno affliggono i rider ufficiali.

Come riportato dal sito della Dorna, Hervé Poncharal ha così commentato questa situazione: “La motivazione principale credo sia nella testa di Zarco. L’anno scorso era un rookie e le pressioni non erano così forti. Quest’anno, dopo il podio di Jerez e il secondo posto nel mondiale tutte le attenzioni erano su di lui”.

Il team manager francese ha poi continuato: “All’inizio sembrava tutto semplice, poi è arrivata quella caduta a Le Mans e le cose si sono complicate. Dobbiamo ammettere che stiamo vivendo una situazione simile al 2017, ma al contrario. Tante persone ci chiedono cosa sta succedendo visti i risultati dei primi GP. In ogni caso essere quarto in campionato con una moto satellite non è male. Davanti abbiamo le Yamaha ufficiali, la nostra moto non è stata più aggiornata dal Qatar. Non è una scusa, ma è così”.

Antonio Russo