MotoGP: nuove regole su elettronica, aerodinamica e limiti di età

MotoGP
©Getty Images

MotoGP 2019: nuove regole su elettronica, aerodinamica e limiti di età.

La Grand Prix Commission, composta da Carmelo Ezpeleta (Dorna, Chairman), Paul Duparc (FIM), Hervé Poncharal (IRTA), Takanao Tsubouchi (MSMA), Carlos Ezpeleta (Dorna), Mike Trimby (dell’IRTA in veste di segretario della riunione) e Corrado Cecchinelli (Direttore della Tecnologia in MotoGP™), in una riunione ad Assen del 30 luglio, ha preso le seguenti decisioni.

Regolamento tecnico – Effetto dal 2019

Organizzazione delle linee CAN, connessione e piattaforma inerziale. Sarà introdotto un nuovo schema di linee CAN più robusto sulle moto del MotoGP e sono state decise alcune limitazioni nello scambio di informazioni tra le linee CAN e il resto della ECU. Sarà anche introdotta una piattaforma inerziale unica.

Sebbene Dorna abbia già introdotto l’ECU nel 2016, le fabbriche avevano ancora il pieno controllo sull’IMU. In questo modo, e nonostante il fatto che questa scatola di sensori sia limitata all’invio di dati all’ECU, i marchi sono riusciti a modificare il modo in cui l’IMU leggeva alcuni parametri della motocicletta (gradi di inclinazione, forza G in accelerazione, gradi di taglio, ecc …) e quindi ottenere qualche vantaggio in gara. Logicamente, le fabbriche con maggiore sviluppo a livello di elettronica sono quelle che hanno sfruttato maggiormente questo piccolo “vuoto giuridico” che Dorna aveva lasciato in cantiere dal 2016 e che ora, dopo tre stagioni, ha deciso di unificare in modo che nessuno possa trarne vantaggio. Questo regolamento non riguarda solo l’IMU. Dorna ha deciso di stringere i protocolli di comunicazione dei dispositivi CAN che si collegano alla centralina e verranno imposti nuovi limiti al tipo e alla quantità di informazioni che ciascun sensore trasmette alla centralina Magneti Marelli.

Carenatura aerodinamiche

Le linee guida sulla progettazione aerodinamica sono state rilasciate dal Direttore Tecnico e sono stati introdotti nuovi limiti di dimensione delle appendici e nella combinazione delle varie parti. I progetti attuali saranno ancora consentiti ma non sarà possibile rimuovere o cambiare parti aerodinamiche significative. Inoltre, l’omologazione del 2019 si baserà sullo storico della stagione precedente.

Regolamento sportivo – Efficacia stagione 2019

Eccezioni al limite di età per il Campionato del Mondo Moto3. È già permesso al vincitore del Campionato del Mondo Junior Moto3 di partecipare alla categoria leggera del MotoGP anche se ha meno di 16 anni. Questa eccezione è stata estesa anche alla Red Bull Rookies Cup. In entrambi i casi, l’età minima per avere una licenza in MotoGP è di 15 anni.