Helmut Marko: “Spazzatura le critiche contro Verstappen”

Max Verstappen (©Getty Images)


F1 | Helmut Marko: “Spazzatura le critiche contro Verstappen”

A podio in Canada e in Francia e vincitore in Austria, in un colpo solo Max Verstappen ha zittito buona parte dei suoi detrattori. Criticato da molti per il suo stile irruento in pista e spesso sopra le righe, il 20enne olandese ha dato prova nelle ultime gare di aver imparato, si spera, la lezione, con una serie di performance di primo piano.

“Ha dimostrato che le critiche di inizio stagione sono assoluta spazzatura. Al Red Bull Ring ha saputo gestire al meglio le gomme, inoltre con un motore dimezzato di potenza da metà corsa in avanti per ragioni tecniche e di sicurezza ha tenuto la velocità necessaria per contrastare gli attacchi di Kimi Raikkonen. Solamente negli ultimi 3/4 giri quando il distacco tra i due era sceso sotto i 3″ gli abbiamo riabilitato il motore a pieno regime. E’ stato dolce con l’auto, ha controllato e non si è mai fatto prendere dal panico. Un po’ come a Barcellona nel 2016″, l’analisi- elogio del talent scout energetico Helmut Marko. “E’ sicuramente maturato e negli ultimi tre gran premi ha mostrato le qualità da campione che possiede guidando in maniera incredibile. A volte ha avuto sfortuna. Solo a Montecarlo e in Cina è stato protagonista di due stupidi incidenti”.

La difesa di papà Jos

Estasiato dalla prestazione del figlio e dall’accoglienza ricevuta dalla marea arancione giunta dalla poco distante Olanda, anche Verstappen Senior ha voluto dire una parola ha chi dal suo debutto in F1 lo ha biasimato per il carattere arrembante.

La gente non dovrebbe mai mettere in dubbio il cosiddetto stile aggressivo di Max. Lui sa quello che fa. Gli manca solo da affinare delle piccole cose e capirle da solo. Ma con l’esperienza sta continuando a migliorare”, ha evidenziato l’irrequieto 46enne.

Chiara Rainis