Tragedia in montagna, escursionista morto dopo una caduta

tragedia in montagna
Tragedia in montagna, una caduta risulta fatale ad un uomo di mezza età di Genova, appassionato escursionista

Grave tragedia in montagna: un escursionista di Genova ha perso la vita in seguito ad una fatalità che gli è costata carissimo.

Una tragedia in montagna si è verificata tra le province di Massa Carrara e Lucca. In particolare nella zona che si trova circoscritta tra le località di Massa e Stazzema, su un sentiero che fa parte della via Marmifera. Qui un uomo di 52 anni, appassionato di scalate e di escursioni montane, ha purtroppo perso la vita. La vittima abitava a Genova e si trovava in Toscana per coltivare la sua passione. Gli è però stata fatale una caduta avvenuta sul Passo Sella, questa mattina intorno alle ore 11:15. In seguito alla segnalazione scaturita in seguito a questa tragedia in montagna, sono intervenuti al più presto diverse squadre di soccorritori. In particolare hanno raggiunto il luogo dell’incidente una pattuglia dei carabinieri, il soccorso alpino e l’elisoccorso Pegaso. Proprio per via aerea è stato portato il corpo ormai senza vita della vittima all’obitorio della Versilia. Non si conoscono le sue generalità. Molto probabilmente verrà effettuato un esame autoptico sul cadavere per cercare di capire se la caduta possa aver causato il decesso sul colpo dell’uomo.

Tragedia in montagna e non solo

Un altro incidente si è verificato nelle scorse ore, di tutt’altro tenore.  La vittima, in questa circostanza, è un giovane di 24 anni di Bellusco. Si chiamava Nicolò Maggiulli ed è deceduto la notte scorsa in seguito ad uno schianto stradale verificatosi contro una vettura mentre faceva rientro a casa in sella alla sua motocicletta. I soccorsi sono arrivati subito, ma per il giovane ragazzo,  non c’è stato nulla da fare. La dinamica del sinistro, accaduto circa alle 2 della scorsa notte lungo la Strada provinciale 2 di Bellusco, è al vaglio dei carabinieri.