MXGP Indonesia, Tony Cairoli costruisce e cestina

Il pilota siciliano ha cestinato Gara-2

Tony Cairoli (Facebook)

MXGP | GP Indonesia, Tony Cairoli costruisce, cestina e si fa male

Tony Cairoli è tornato in piena corsa per il titolo mondiale. Ad Ottobiano, orfano dello sfidante Herlings il siciliano ha portato a casa una clamorosa doppietta. In Indonesia, invece, in Gara-1 è riuscito a replicarsi vincendo di potenza.

Herlings, ancora claudicante, è scattato subito in testa. A quel punto Tony Cairoli ha lasciato che l’olandese si stancasse e al 5° lo ha superato per poi volare verso una vittoria importantissima davanti ad Herlings, che in grande difficoltà fisica ha dovuto difendere con i denti il 2° posto dalle grinfie di Desalle e Gajser.

Cairoli vola, ma atterra troppo presto

Diversa, invece, Gara-2 dove Tony Cairoli e Herlings sono ritornati insieme a fare un altro sport rispetto a tutti gli altri. Il fuoriclasse di Patti però non può dirsi di certo contento per la sua seconda manche. Partito malissimo è stato costretto ad una gara in rimonta. Negli ultimi giri però Tony Cairoli, visibilmente il più veloce in pista è riuscito a ricucire il proprio distacco da Herlings.

Qui però è avvenuto il colpo di scena clamoroso di giornata. Herlings ha fatto un errore e si è fatto superare, ma nello stesso giro Tony Cairoli è scivolato facendosi male alla mano. A quel punto l’olandese lo ha superato di nuovo e il siciliano si è dovuto accontentare della seconda piazza. Davvero un peccato visto che l’italiano era nettamente più veloce. Un errore sicuramente non da lui che lo ricaccia a 12 punti di distanza dal primato nella classifica generale.

Antonio Russo