MotoGP, Alex Rins: “La vittoria arriverà presto”

Alex Rins
©Getty Images

MotoGP Assen, Alex Rins sfiora la vittoria: “La vittoria arriverà presto”.

Alex Rins e la Suzuki sfiorano la vittoria per la prima volta, segno che i tecnici di Hamamatsu stanno lavorando nella giusta direzione. Il pilota spagnolo ha sorprendentemente prevalso sul pilota ufficiale Yamaha Maverick Viñales e sulla Ducati di Andrea Dovizioso conquistando il secondo posto. Il suo miglior risultato in assoluto in MotoGP.

Il pilota Suzuki Alex Rins è stato felicissimo quando ha guidato la sua GSX-RR fino al parco chiuso. Lo spagnolo ha festeggiato ad Assen il suo miglior risultato in assoluto nella classe regina e ha prevalso contro stelle come Maverick Viñales, Andrea Dovizioso e Valentino Rossi. Rins è salito sul podio per la prima volta dal terzo posto al GP di Argentina. “È stato incredibile per me. Questa è stata la gara della mia vita. Ho dato il massimo. Già sabato sapevamo che sarebbe stata una gara difficile con molti piloti nel gruppo di testa. Ma ce l’avevamo sotto controllo. A metà gara ho provato a spingere, dieci giri prima della fine ero quarto o quinto. I primi 3 erano un po’ lontani. Ho cercato di mantenere il mio ritmo e raggiungerlo. Sapevo di poter arrivare sul podio. Mi sono piaciute le numerose manovre di sorpasso”

Vittoria sfiorata in una gara ricca di bagarre

Alla curva 5, Rins e Márquez si sono toccati. Il leader del campionato è quasi caduto dalla sua Honda. “E’ stato incredibile. Due o tre giri prima di superare Marc ho visto che era molto veloce in questa curva. Ma mi sentivo forte e pensavo: “Perché no?” Così ho cercato di rallentare e l’ho afferrato. Ma nel turno successivo ha risposto. Mi sono detto: “Wow, sarà una gara fantastica”. Mi sono anche piaciute le sfide contro Viñales e Dovizioso”.

Le ultime novità introdotte dalla Suzuki sembrano iniziare a dare i frutti sperati per Alex Rins: “Abbiamo usato il nuovo motore ed il telaio con il rinforzo in carbonio. Mi sono sentito molto a mio agio con queste novità, quindi dobbiamo cercare di sfruttarle per stare davanti. Poco a poco stiamo facendo esperienza, ma la moto funziona molto bene e credo che la vittoria arriverà presto”.