Valentino Rossi: “Un podio? Da giovane vincevo tanto e poteva bastare”

Il Dottore punta alla gara di domani

Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Un podio? Da giovane vincevo tanto e poteva bastare”

Valentino Rossi può dirsi sicuramente soddisfatto per la qualifica di Assen. Partirà, infatti, 3°, alle spalle di Marquez e Crutchlow. La cosa però che più lo conforta è la confidenza avuta con la M1 in questo weekend. Mai, infatti, avevamo visto entrambe le Yamaha ufficiali andare così bene e le aspettative per domani quindi sono molto alte.

Come riportato da “Motorsport.com”, Valentino Rossi a margine delle qualifiche ha così dichiarato: “Non penso che il grosso è stato fatto, è stato fatto il minimo. La cosa importante è la gara di domani, ma essere lì davanti è un bel segnale. In ogni caso sono contento di come è uscita questa prima fila. Dopo la caduta ero acciaccato e riprendere la fiducia in qualifica non è facile. Sono sempre stato veloce e sapevo di fare bene”.

Rossi crede in una gara di gruppone

Il Dottore ha poi continuato: “Per la gara di domani non so. Credo che Marquez sia quello che vada più forte perché è sempre stato il più veloce. Poi c’è Vinales, io, Dovizioso, Crutchlow, insomma i soliti. Domani sarà importante la scelta delle gomme, poi abbiamo alcune cose da decidere, ma era importante partire davanti”.

Sulla possibilità di migliorare quel 3° posto al quale sembra essere abbonato negli ultimi tempi ha risposto: “Mi piacerebbe migliorare. Quando ero giovane vincevo tante gare e mi dicevo che se tornavo a casa con 20 punti andava bene. Quest’anno non ci sono mai riuscito, quindi mi piacerebbe. Il podio sarebbe comunque bello, ma qui vanno forte tutti”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Bisognerà capire cosa vorrà fare Marquez, perché è quello con più passo. Se aspetterà diventerà una gara di gruppo. Lorenzo, che di solito dà uno strappo dall’inizio partirà un po’ dietro quindi può darsi che ci sarà il gruppone. Poi Assen è una pista che agevola questa cosa”.

Antonio Russo